No alla fine della Scuola dell’Infanzia Statale

and_logo1

Associazione Nazionale Docenti, ottobre 2015

infanzia_colori1

L’AND promuove una petizione rivolta al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro dell’Istruzione

La legge n. 107, del 13 luglio 2015, cosiddetta “buona scuola”, ha posto le basi per operare una profonda rivisitazione organizzativa e strutturale della Scuola dell’Infanzia Statale, la quale cessa di essere il primo segmento del percorso scolastico che concorrere all’elevazione culturale, sociale ed economica del Paese (Indicazioni Nazionali per il curricolo per la Scuola dell’Infanzia e per il primo ciclo d’istruzione, 2012), per essere inserita in un sistema integrato (0 – 6 anni) con i servizi educativi per l’infanzia (asili nido, micro nido) volto essenzialmente a conciliare i tempi di vita e di lavoro dei genitori.

Il Governo è delegato, ai sensi dell’art. 1, c. 181, lettera e), ad adottare, entro diciotto mesi dalla data di entrata in vigore della legge 107/2015, un decreto legislativo che, sostanzialmente, porrà fine alla specificità culturale, pedagogica, didattica e organizzativa della Scuola dell’Infanzia Statale.

Contro questa prospettiva vogliamo sensibilizzare i cittadini affinché possano far sentire alle Istituzioni la propria voce.

 

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl