Nota USR Veneto n. 16941 del 13.12.2010. Docenti in part-time e attività funzionali. Come si calcolano le 40 ore

GildaVeneziaNews_logo2

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia.  

normativa02

Riportiamo di seguito il testo della nota n. 16941 del 13 dicembre 2010 con cui l’allora Direttore dell’USR per il Veneto Carmela Palumbo ha definitivamente chiarito (proprio su richiesta della Federazione Gilda Unams) come devono essere calcolate le ore delle attività funzionali per i docenti che svolgono un insegnamento su part time o comunque su una parte dell’orario di cattedra previsto dal contratto.

 usr_logo2014

Prot. MIUR.AOODRVE.UFF.III/16941/C2                                                                                   Venezia, 13 dicembre 2010

Ai Dirigenti Scolastici delle istituzioni di ogni ordine e grado
Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali del Veneto
Ai Responsabili regionali delle Organizzazioni Sindacali

Pervengono a questo Ufficio richieste di chiarimento relativamente al monte ore delle attività funzionali, ex art. 29 comma 3 lettere a) e b) del CCNL 2006/09, addebitabili ai docenti con contratto di lavoro part-time.

Considerato l’interesse generale e la frequenza delle richieste di chiarimento in merito si ritiene di precisare quanto segue.

Premesso che la questione posta non può riguardare le attività obbligatorie, si ritiene che la quantità di debito orario cui è tenuto il docente part-time dovrà essere determinata in misura proporzionale all’orario stabilito.

Pertanto dovranno essere adottate, dalle Istituzioni scolastiche soluzioni organizzative che consentano al docente part-time di partecipare a quelle attività collegiali valutate indispensabili.

Il Dirigente Scolastico dovrà quindi fornire al docente part-time un calendario individualizzato delle attività funzionali all’insegnamento, ove risulti esplicitato l’ordine di priorità delle sedute, compatibili con il suo orario di servizio e ritenute assolutamente necessarie all’espletamento del servizio medesimo.

Quanto sopra in coerenza con la ratio della norma che presuppone una stretta correlazione tra monte di insegnamento e partecipazione alle attività a carattere collegiale previste dall’ art. 28 del CCNL 2007.

IL DIRETTORE GENERALE
f.to Carmela Palumbo

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl