Pubblicata la circolare per l’organizzazione degli esami di Stato

Tecnica_logo15

  La Tecnica della scuola Mercoledì, 27 Maggio 2015.  

Confermate le modalità operative già in vigore negli scorsi anni, compreso l’utilizzo del plico telematico per l’invio delle tracce delle prove scritte e il divieto sull’utilizzo dei cellulari ed apparecchiature elettroniche da parte dei candidati, pena l’esclusione dalle prove.

esami2015B

Gli adempimenti di carattere tecnico-operativo ed organizzativo finalizzati al regolare svolgimento delle operazioni degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado sono stati illustrati, per l’a.s. 2014/2015, con la circolare pubblicata il 27 maggio.

La circolare ricalca quella degli anni scorsi.

È confermato l’uso del plico telematico per l’invio delle tracce delle prove scritte, secondo le indicazioni già fornite con circolare prot. n. 1382 del 21 aprile 2015.

Come sempre, è necessario utilizzare, per lo svolgimento delle prove d’esame, locali idonei sotto il profilo della sicurezza, dell’agibilità e dell’igiene, nonché dignitosi e accoglienti.

Le Commissioni, per poter svolgere nella maniera più agevole i propri compiti (elaborazione di verbali e di atti, esame di testi e documenti, formulazione della terza prova, correzione degli elaborati e conservazione di atti e fascicoli, ecc.), utilizzando di norma le funzioni dell’applicativo “Commissione web”, dovranno essere messe in condizione di servirsi di computer collegati alla rete Internet e delle stampanti in uso nelle rispettive scuole. Inoltre, dovranno essere messi a disposizione delle Commissioni, per le varie esigenze operative, il telefono, il fax, le attrezzature e i mezzi di comunicazione in dotazione.

Dovrà essere inoltre garantita la presenza e la collaborazione del personale ATA; in particolare, gli uffici di segreteria dovranno provvedere a caricare tutti i dati degli studenti necessari per l’utilizzo dell’applicativo “Commissione web”.

L’uso dei cellulari e di altre apparecchiature elettroniche è assolutamente vietato e i Dirigenti scolastici dovranno avvertire di questo i candidati.

Nei confronti di coloro che violassero tali disposizioni è prevista, la esclusione da tutte le prove di esame.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl