Abilitazioni, il Miur potrebbe aprire un nuovo ciclo di PAS

Tecnica_logo15

Giovedì, 09 Aprile 2015

A sostenerlo è Mario Pittoni, responsabile Istruzione Lega Nord, dopo l’incontro tenuto a Roma con il ministro Giannini sul problema di quelli che l’ex senatore chiama “esodati” in conseguenza del ddl di riforma: tanti docenti erano stati esclusi per pochi giorni o per un’interpretazione non sempre omogenea sul servizio svolto.

Il Miur sarebbe disponibile “a valutare l’opportunità di un nuovo ciclo di PAS (Percorsi abilitanti speciali) per gli insegnanti precari della terza fascia d’istituto, che con il ddl Buona Scuola, avendo maturato 36 mesi di servizio, sono tagliati fuori praticamente da tutto”. A dirlo è Mario Pittoni, responsabile Istruzione della Lega Nord, dopo l’incontro tenuto a Roma con il ministro dell’istruzione, Stefania Giannini, sul problema di quelli che l’ex senatore chiama “esodati” della scuola in conseguenza del DdL in discussione alla Camera.

“Sui PAS – ha spiegato Pittoni – alla loro istituzione molti docenti ancora non avevano maturato i requisiti (termine ultimo per il computo dell’esperienza lavorativa era l’anno scolastico 2011/2012). Ora li hanno raggiunti. Ho proposto quindi di istituire un secondo ciclo.

Tanti docenti sono stati esclusi per pochi giorni o addirittura per un’interpretazione non sempre omogenea a livello nazionale in merito agli anni di servizio maturati su più classi di concorso: addirittura sono stati esclusi dai PAS insegnanti perché, dei tre anni richiesti, uno era maturato anche su classi di concorso diverse, pure se a cascata e quindi assolutamente corrispondenti. Alcuni Uffici scolastici regionali hanno ritenuto di negare loro l’accesso ai percorsi abilitanti. Oggi – conclude Pittoni – anche questi insegnanti hanno sicuramente maturato i requisiti e devono potersi abilitare”.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl