Alle elementari l’84% alunni dell’Unione Europea studia una lingua straniera

Stampa_logo14

di Flavia Amabile,  La Stampa 26.9.2016

–  Predomina l’inglese, con oltre 17 mln di studenti.

lingue-bandiere2

BRUXELLES

Nel 2014 oltre 18 milioni di allievi delle scuole elementari nell’Unione Europea, cioè l’84% degli alunni a questo livello, stavano studiando almeno una lingua straniera, inclusi quasi 1 mln, il 5%, che ne stava imparando due o più. Lo comunica Eurostat, in occasione della giornata europea delle lingue, che cade il 26 settembre.

A livello della scuola primaria, l’inglese è di gran lunga la lingua più popolare: la studiano oltre 17 milioni di bambini. La dominanza dell’inglese si conferma alle medie (ragazzi e ragazze tra 11 e 15 anni, a seconda dei sistemi scolastici nazionali), con oltre 17 milioni di allievi nell’Ue che lo studiavano come lingua straniera (il 97%) nel 2014.

Il francese (5 milioni o il 34% degli alunni delle scuole secondarie inferiori) è secondo, seguito dal tedesco (3 milioni o il 23%), dallo spagnolo (2 milioni o il 13%), dal russo (0,5 milioni o il 3%) e dall’italiano (0,2 milioni o l’1%). Attualmente ci sono 24 lingue ufficiali riconosciute nell’Ue, cui si aggiungono lingue regionali, delle minoranze etniche e quelle parlate dai migranti.

Tutti o quasi tutti gli alunni delle elementari nel 2014 hanno frequentato lezioni di lingua straniera a Cipro, Lussemburgo e Malta (100%), Croazia, Italia e Austria (99,9%), Spagna (99,5%), Francia (99%) e Polonia (97,7%).

In alcuni Paesi, come il Lussemburgo (83,5%), l’Estonia (32,6%) e la Grecia (28,7%), gli alunni delle scuole primarie studiano più di una lingua straniera. Per contro, meno della metà degli studenti delle elementari stavano imparando un altro idioma in Portogallo (36,2%) Belgio (37%) e Slovenia (48,4%).

L’inglese è la lingua più studiata nella scuola primaria quasi dappertutto, con l’eccezione di Belgio e Lussemburgo, entrambi Paesi con più idiomi ufficiali. Tra le seconde lingue a questo livello, si trova il tedesco in otto Paesi Ue, a partire da Ungheria (20,1%) e Croazia (20%). Il francese predomina come secondo idioma a livello Ue e in sette Stati, soprattutto in Lussemburgo (83,5%), Grecia (16,1%) e Romania (13,2%).

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl