Alternanza Scuola Lavoro. Mozione del Collegio dei docenti del Liceo Artistico Statale “M. Guggenheim” di Venezia

inviata dai colleghi dell’IIS M. Polo – L.  Artistico di Venezia, 6.12.2017

– MOZIONE dell’assemblea dei docenti del Liceo Artistico Statale “M. Guggenheim” di Venezia, che si è immediatamente riconvocata dopo che la DS ne ha impedito la presentazione e la discussione nel corso del Collegio Docenti. La DS dopo aver dichiarato chiuso il Collegio Docenti, si è allontanata dall’aula magna. Tutti i Docenti presenti si sono immediatamente autoconvocati in assemblea per analizzare e discutere la seguente mozione:

Al Ministro della Pubblica Istruzione V.le Trastevere ROMA
e p.c. al Consiglio di Istituto, ai genitori e agli studenti
alle organizzazioni sindacali
agli organi di stampa

L’assemblea dei docenti del Liceo Artistico Statale “M Guggenheim” di Venezia, riunitasi il 30 novembre 2017,
in relazione agli “Stati Generali dell’Alternanza Scuola Lavoro”, indetti dal M.I.U.R. per il 16 dicembre 2017 come momento di riflessione – da parte dei soggetti interessati – sull’innovazione introdotta dalla Legge 107/2015, all’art. 1 – commi dal 33 al 43,

  • visto l’art. 1 c. 33 della Legge n. 107/2015, che prevede l ‘obbligo di attuazione di 400 ore di alternanza scuola lavoro per gli istituti tecnici e professionali e di 200 ore per i licei;
  • visto l’art. 13 c. 2 lett. c del D. Lgs n. 62/2017, che include tra i requisiti di ammissione agli Esami di Stato lo svolgimento dell’intero ammontare di ore di attività di alternanza scuola lavoro (ASL) nel secondo biennio e nell’ultimo anno;
  • considerato che, in base all’esperienza maturata nei primi due anni di applicazione, 200 ore risultano un numero esorbitante e di difficile attuazione per l’indirizzo del Liceo Artistico che ha un quadro orario settimanale curricolare che raggiunge già le 35 ore;

considerato quanto sopra, RISULTA ESTREMAMENTE DIFFICILE:

  • garantire agli studenti esperienze di alternanza collegate in modo organico con il lavoro in classe e con l’indirizzo di studio;
  • garantire la selezione e il monitoraggio dei soggetti esterni che svolgano un’effettiva e mirata attività di formazione e non riducano l’ASL ad una mera esperienza di lavoro gratuito, per lo più di tipo ripetitivo e meramente esecutivo;
  • collocare contemporaneamente in ASL tutti gli studenti in una stessa fase dell’anno scolastico che sia compatibile tanto con le esigenze della scuola quanto con quelle dei soggetti esterni, ed evitare così di frantumare il gruppo classe in piccoli gruppi di studenti distaccati a rotazione;
  • evitare di sottrarre un numero significativo di ore alla didattica ordinaria, rispetto alla quale l’ASL deve avere un ruolo complementare ma non sostitutivo;
  • evitare di sottoporre gli studenti, in particolare quelli con giudizio sospeso, ad un eccessivo carico di lavoro durante i periodi di sospensione delle lezioni;
  • evitare di svolgere l’ASL con imprese che usino gli studenti con funzioni di fatto sostitutive di lavoratori dipendenti o che comunque tengano comportamenti non responsabili da un punto di vista ambientale, sociale, e della sicurezza sul lavoro o, ancora, che svolgano attività non compatibili con i fini formativi della scuola pubblica;

CHIEDE

una modifica legislativa che preveda, nell’ottica del rispetto della libertà di insegnamento prevista dall’art. 33 della Costituzione e della piena attuazione dell’autonomia, di cui all’art. 21 L.n. 59 /1997, peraltro richiamata tra gli obiettivi principali della stessa Legge 107/2015 art. 1 c. 1, che siano gli organi collegiali delle Istituzioni scolastiche a deliberare:

  • se svolgere o meno le attività di Alternanza scuola lavoro, in base agli obiettivi didattici e formativi del Ptof;
    .
  • la determinazione del quantitativo complessivo minimo di ore di Alternanza scuola lavoro da garantire nel secondo biennio e nell’ultimo anno.

Votanti 135
Contrari 5
Astenuti 2
Favorevoli 128

 

.

 

 

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl