Anche quest’anno sarà distribuito l’80% del bonus in una prima tranche, in arrivo le risorse del MOF 2016/17

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 20.6.2017

– Si è tenuta la prevista seconda riunione del tavolo tecnico dedicato alla semplificazione delle procedure amministrative e già avviato in data 12 giugno, a seguito della mobilitazione del 25 maggio.

La prima parte della riunione ha affrontato il tema della semplificazione amministrativa veicolata dall’approvazione del nuovo Regolamento di contabilità. L’Amministrazione ha confermato la propria disponibilità alla auspicata semplificazione. Ha comunicato che il nuovo testo del Regolamento, sul quale è necessario il concerto con il MEF, è quasi definitivo e dovrebbe essere emanato nei primi mesi dell’anno scolastico prossimo. L’Amministrazione ha garantito che esso dovrebbe comportare numerose semplificazioni (ampliamento dell’utilizzabilità delle carte di credito, abolizione del registro unico dei contratti, incremento del ricorso all’aggiudicazione mediante affidamento diretto, effettuabilità dei controlli dei revisori anche a distanza con strumenti telematici…). Dopo l’approvazione da parte del MEF sarà necessario il parere del Consiglio di Stato. Sul nuovo testo del Regolamento si terrà, in data 27 giugno, un apposito incontro di informazione per le parti sindacali.

L’Amministrazione, inoltre, ha riferito che è in corso, in Toscana, una sperimentazione dello help-desk amministrativo-contabile previsto dalla legge 107 e seguito dalla Direzione Generale delle Risorse Umane e Finanziarie. I primi risultati, relativi al periodo 9 aprile – 12 giugno, sono ritenuti soddisfacenti (circa 1400 accessi, con una media di 3,6 giorni per rispondere alle richieste di assistenza) e si pensa di estenderlo prossimamente ad un’altra Regione e poi, progressivamente, a tutte le altre.

A conclusione dell’incontro del mattino, l’Amministrazione ha comunicato che saranno a breve rese disponibili le risorse economiche relative al MOF 2016-2017 nonché quelle relative all’anticipo (di circa l’80% anche per quest’anno) del “bonus” premiale di cui alla legge 107.

La riunione è poi ripresa alle 15, per trattare lo specifico obiettivo della riduzione/semplificazione degli adempimenti relativi alla immissione dei dati su richieste provenienti dal MIUR o da altri soggetti.

L’Amministrazione sta procedendo, anche sulla base di incontri con tali soggetti e con i fornitori dei principali pacchetti software in uso presso le scuole, ad una ricognizione delle procedure che richiedono tali immissioni, per cercare di ottimizzarle. In particolare, l’utilizzo dei flussi informativi sembra in grado di sostituire efficacemente alcuni monitoraggi.

L’Amministrazione intende istituire una sorta di cabina di regia per coordinare il lavoro delle Direzioni Generali, al fine di ridurre le richieste di dati indirizzate alle scuole e arrivare a delle soluzioni condivise già dal prossimo incontro del tavolo tecnico relativo a queste materie, calendarizzato il giorno 26. Per quanto riguarda il decreto-legge sui vaccini, sarà espletato ogni possibile tentativo di semplificazione in fase di conversione in legge.

L’Amministrazione ha inoltre riconosciuto la necessità di accordare alle scuole tempi più distesi per rispondere ad eventuali richieste di dati e l’intenzione di procedere gradualmente al potenziamento delle funzionalità del SIDI. Ha infine concordato sulla esigenza di restituire alle scuole gli esiti dei monitoraggi.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl