Assunzioni fase C: e se non si riceverà proposta? Ne parliamo per scaramanzia

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola,  8.11.2015.  

assunzioni2015BB

Le premesse sono ottimistiche per l’assunzione di tutti gli interessati che entro il 14 agosto 2015 hanno presentato domanda on line per la partecipazione al piano straordinario di immissioni in ruolo, che si concluderà martedì 10 novembre con le proposte per la fase C, il cosiddetto organico di potenziamento.

Tuttavia riceviamo molte mail di docenti preoccupati che a causa del punteggio esiguo temono di non poter comunque rientrare nel piano. Anche se, bisogna dirlo, l’assunzione non è di per sè legata al punteggio, ma alla disponibilità totale dei posti per ogni singola classe di concorso e alla combinazione che si troverà tra GM, GaE e assunzioni su posto di sostegno/classe di concorso comune.

Ad ogni modo, rispondiamo anche per scaramanzia, augurando a tutti coloro che hanno presentato domanda on line, di poter ricevere l’agognata mail martedì 10 novembre alle 16.00

Chi non dovesse ricevere la proposta, e risulta inserito nelle Graduatorie ad esaurimento, continuerà a permanervi. La prossima estate l’Ufficio Scolastico pubblicherà le nuove graduatorie con i nominativi dei docenti ancora inseriti, contemplando quindi chi non ha prodotto domanda per il piano straordinario 2015/16 e chi eventualmente, pur avendo presentato domanda, non è stato assunto.

Chi rimane nelle Graduatorie ad esaurimento mantiene il diritto ad essere assunto nelle normali immissioni in ruolo annualmente disposte, come chiaramente indicato dalla legge 107/2015

Le GaE infatti perdono efficacia, dal 1° settembre 2015, solo se esaurite “105. A decorrere dal 1º settembre 2015, le graduatorie di cui, al comma 96, lettera b), se esaurite, perdono efficacia ai fini dell’assunzione con contratti di qualsiasi tipo e durata”

e “Continua ad applicarsi, per le graduatorie ad esaurimento, l’articolo 1, comma 4-quinquies, del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 134, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2009, n. 167”

E per le supplenze

“106. La prima fascia delle graduatorie di circolo e di istituto del personale docente ed educativo previste dall’articolo 5 del regolamento di cui al decreto del Ministro della pubblica istruzione 13 giugno 2007, n. 131, continua a esplicare la propria efficacia, per i soli soggetti gia’ iscritti alla data di entrata in vigore della presente legge, non assunti a seguito del piano straordinario di assunzioni di cui al comma 95 del presente articolo. ”

Nelle FAQ predisposte dal Ministero in estate, si parlava di prossime assunzioni da GaE non prima del 2017/18.

Vedi FAQ n. 18 “Quindi, i primi scorrimenti nelle graduatorie ad esaurimento che eventualmente rimarranno in vigore dopo il piano straordinario potrebbero non avvenire prima del 2017/2018. Va inoltre ricordato che le graduatorie non esaurite potranno essere scorse solo nel limite del 50 per cento dei posti vacanti e disponibili della provincia di riferimento, poiché il rimanente 50 per cento è riservato al prossimo concorso che sarà bandito entro il 1° dicembre 2015. Infine, la distribuzione dei posti per classe di concorso dipenderà anche dal fabbisogno espresso dalle scuole con i Piani triennali dell’offerta formativa e, dunque, ad oggi non è conosciuta.”

Oggi la situazione sembra essere rientrata, con l’annuncio del prossimo concorso da bandire entro il 1° dicembre 2015 e le nuove graduatorie pronte per l’a.s. 2016/17. Quindi, una situazione che fa ben sperare per assunzioni programmate annualmente.

Per chi invece risulta iscritto solo nelle Graduatorie di merito del concorso 2012, la situazione è pù complessa, perchè le GM del nuovo concorso faranno decadere le precedenti eventualmente ancora residue. Leggi Immissioni in ruolo fase C: ultima opportunità (forse) per precari inseriti solo nelle GM del concorso 2012

Eventualità questa (residui in GM concorso 2012) che la legge 107/2015 ha però cercato di scongiurare assegnando proprio allo scorrimento delle GM la priorità nell’assegnazione dei posti a tempo indeterminato sia nella fase B che C.

Inoltre, tutti coloro che non saranno assunti nel piano straordinario 2015/16, o perchè non hanno volontariamente prodotto domanda, o perchè eventualmente non sono stati destinatari di proposta, potranno partecipare al concorso da bandire entro il 1° dicembre, in quanto docenti in possesso di abilitazione, unico requisito richiesto dalla legge 107/2015.

Assunzioni fase C: e se non si riceverà proposta? Ne parliamo per scaramanzia ultima modifica: 2015-11-08T09:47:22+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl