Aumenti stipendi Scuola: rinnovo pronto per le Elezioni? (ultime notizie)

sussidiario_logo3

di Niccolò Magnani, il Sussidiario, 19.1.2018

Contratti statali, trattativa rinnovo e aumenti stipendi Pa: ultime notizie di oggi 19 gennaio 2018, aumento Scuola in tempo per le elezioni? Le ultime indiscrezioni.Se per il comparto centrale il rinnovo dei contratti statali prosegue spedito, non si può dire lo stesso per Scuola e Sanità: le trattative in corso sono sempre più complesse e l’impressione è che in Aran non si arriverà tanto presto ad una firma come quella invece vista a fine 2017 appena dopo Natale. Dopo gli ultimissimi incontri avuti con i sindacati, lo stallo è calato sul rinnovo dei dipendenti scolastici: i finanziamenti di copertura della Manovra ancora tardano ad essere confermati ma soprattutto l’Aran starebbe provando la rischiosa proposta di alcune norme che di fatto porterebbero nuove sanzioni per il personale dovente con maggior facilità e immediatezza. L’agenzia che rappresenta il Governo nelle trattative sugli statali vorrebbe in sostanza far lavorare i docenti su più “fronti” per sfruttare al meglio le varie possibilità in uno stato di permanente crisi e buchi in organico, senza però prevedere particolari compensi aggiuntivi. Come prevedibile i sindacati si sono impuntati e al momento lo stallo è massimo sul tavolo delle trattative.

GLI AUMENTI PA IN TEMPO PER LE ELEZIONI

In un approfondimento uscito sul Sole 24 della domenica, Gianni Trovati analizzava la possibilità concreta che il rinnovo dei contratti statali in Pubblica Amministrazione potranno avere vita propria e effettivo inizio prima delle elezioni, portando così a termine il “progetto” del governo di aumentare oltre agli stipendi anche qualche consenso per il centrosinistra non proprio in piena forma finora. «Sono 2,8 milioni, invece, le persone che lavorano negli altri settori del pubblico impiego: e le trattative che li riguardano entrano nel vivo da domani (oggi)», spiega il collega del Sole facendo riferimento agli aumenti per Forze dell’Ordine, Vigili del Fuoco, Polizia e ovviamente anche Scuola e Sanità. Ecco allora qualche ulteriore anticipazioni redatta dal quotidiano economico e che si affaccia ai giorni delicati e importanti che seguiranno nelle prossime settimane: «c’è un aumento medio di base che è lineare, uguale per tutti, e porta a far crescere la retribuzione complessiva del 3,48 per cento. La sua traduzione in euro, quindi, dipende dalla base di partenza: quella più bassa è rappresentata dal personale tecnico delle scuole, che con uno stipendio medio effettivo calcolato dall’Aran a 22.186 euro prospetta un aumento lordo da 59 euro lordi al mese. Per gli insegnanti il livello di riferimento si colloca invece a 75 euro, cifra analoga a quella attesa dal personale di Regioni ed enti locali».

.

.

.

Aumenti stipendi Scuola: rinnovo pronto per le Elezioni? (ultime notizie) ultima modifica: 2018-01-19T05:39:34+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl