Bilancio, Renzi accelera: venerdì il voto di fiducia. Niente dibattito in aula, per la scuola in arrivo assunzioni e aumenti salariali

oggi-scuola_logo16

Oggiscuola  23.11.2016

Renzi-FIDUCIA1

– Colpo di scena: il governo accelera sulla manovra di bilancio. Ci sarà venerdì alle 14 la prima chiama della fiducia che sarà posta dal governo sulla manovra. E’ questa l’indicazione che scaturisce da una lunga conferenza dei capigruppo di Montecitorio. L’approvazione finale lunedì prossimo entro le 17. 30. Venerdì saranno discussi anche gli Ordini del giorno. Si tratterà quindi di un voto blindato.

Un’accelerazione che avrà ripercussioni sulla scuola. Gli emendamenti di cui da giorni si discuteva passeranno, infatti, per il dibattito in commissione, ma ci saranno le ore contate per l’approvazione. Anche se i bene informati raccontano che il grosso è già stato approvato. Quello, in definitiva che voleva il governo.

Cosa accadrà allora? Di sicuro Renzi non potrà fare marcia indietro sulle 25.000 assunzioni più volte promesse. Ci sarà posto anche per l’aumento contrattuale, anche se la cifra a disposizione sarà meno della metà di quella auspicata dai sindacati. Qualche perplessità, invece, resta sulla volontà di trovare una soluzione alle vicende della mobilità. Ma i tempi sono ormai ristrettissimi. Renzi vuole arrivare all’ultima settimana di campagna referendaria con in tasca dei provvedimenti da mostrare.

Non più promesse. Per questo il governo ha presentato nelle ultime ore anche un altro emendamento che proroga per tutto il 2017, delle graduatorie dei vincitori e degli idonei dei concorsi della pubblica amministrazione, in scadenza a fine Dicembre 2016.

Questo significherebbe che i vincitori e gli  idonei dei concorsi pubblici avranno ancora un anno di tempo per essere assunti. Scuola compresa, ovvio.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl