Compensi per commissari di concorso: nessun emendamento in vista

Tecnica_logo15B

Reginaldo Palermo, La Tecnica della scuola  20.4.2016

Senato-niente19a

– Fra i più di 60 emendamenti alla legge di conversione del decreto 42 in discussione in questo momento presso la Commissione Cultura del Senato non c’è assolutamente nulla che riguardi i ventilati aumenti dei “compensi” per i commissari d’esame.
O, perlomeno, noi non abbiamo trovato nulla, nonostante una lettura piuttosto accurata dell’intero fascicolo pubblicato nel sito del Senato.
Il fatto è decisamente strano perchè la notizia era arrivata direttamente da alcuni senatori ed era stata anche confermata dallo stesso ministro Giannini.
Le possibili spiegazioni sono almeno due: l’emendamento verrà presentato direttamente in aula nei prossimi giorni oppure l’ufficio di presidenza del Senato ha valutato l’inammissibilità della proposta per “estraneità” alla materia.

Assai meno probabile che il motivo sia da ricercarsi in una eventuale mancata copertura finanziaria perchè, come già si era detto da più parti, le risorse potrebbero derivare da una corrispondente decurtazione del fondo di funzionamento dell’istituzione scolastica.

Un’altra ipotesi è che il Governo abbia in mente di intervenire sulla questione con una norma da inserire nella prossima legge finanziaria o con una disposizione “ad hoc”; ma, in tal caso, se ne parlerà nei prossimi mesi, a concorso pressochè concluso.

Compensi per commissari di concorso: nessun emendamento in vista ultima modifica: 2016-04-21T05:17:08+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl