Concorso a cattedra: posti dipenderanno anche da scelte scuole su organico potenziato

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola,  24.9.2015.  

concorso17

Quanti posti (e dove) saranno attribuiti a ciascuna classe di concorso coinvolta nel prossimo concorso a cattedra 2015?

E’ ancora presto per dirlo con certezza, ci sono dei passaggi ineludibili che daranno fisionomia anche al prossimo concorso a cattedra. Le scuole, in questi giorni, sono chiamate a indicare l’ordine di preferenza tra i campi del potenziamento così come indicati dal Miur nella circolare del 21 settembre 2015. Ossia, bisognerà scegliere tutti i campi, ma indicando un ordine desiderato.

Sarà poi l’USR ad equilibrare le richieste con la presenza degli aspiranti che, presentata la domanda di partecipazione al piano straordinario di immissioni in ruolo per l’a.s. 2015/16, sono in attesa di partecipare alla fase C, quella appunto dell’organico potenziato.

Non sarà indifferente dunque se un numero cospicuo di scuole sceglierà come principale l’area linguistica o quella laboratoriale, perchè tutto ci si tramuterà in assunzioni su classi di concorso, e dunque definizione di nuovi organici per l’a.s. 2016/17 e possibile previsione delle variazioni negli anni successivi.

Dunque, la responsabilità delle scuole non è solo per l’hic et nunc, quali docenti dovranno essere assunti in fase C, ma potrà avere dei risvolti anche sul prossimo concorso. Ne è assolutamente convinto anche il sottosegretario Faraone, che così si esprime, proprio in una lettera indirizzata ai Dirigenti Scolastici ” La vostra richiesta sarà determinante per la definizione del fabbisogno e quindi dei posti da mettere a concorso a dicembre”

Al momento sappiamo che i posti in palio potranno essere circa 80mila, con la previsione di 180mila partecipanti (in possesso di abilitazione). Concorso a cattedra, ci saranno circa 180mila candidati e 80 mila posti. 20 mila in più del previsto

Per quanto riguarda la distribuzione regionale dei posti, ancora nulla di fatto. Resta in piedi l’ipotesi di rinviarla ad un momento successivo alla mobilità 2016/17 Concorso 2015, ipotesi posti nazionali, suddivisione dopo mobilità straordinaria. Gruppo di lavoro per il bando

Tutto sul Concorso a cattedra

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl