Concorso dirigenti, all’orale risoluzione caso specifico, lingua straniera e informatica

Orizzonte_logo14

di Anselmo Penna, Orizzonte Scuola,  30.6.2016

concorso-DS37

– La prova orale del concorso si baserà sugli stessi argomenti della prova scritta, al fine di accertarne la preparazione professioanle.

Ma, essa potrà anche riguardare la risoluzione di un caso specifico relativo alla funzione del dirigente scolastico. Una sorta di problem-solving per testare le capacità del dirigente su questioni che riguerderanno il suo futuro lavoro.

Durante la prova orale ci saranno anche domande di informatica. Al candidato saranno rivolte domande relative al funzionamento del PC e dei software applicativi più diffusi. Una scelta criticabile se la verifica delle conoscenze informatiche non viene accompagnata da una parte pratica. E’ come far svolgere soltanto la parte teorica ad un candidato che intende prendere la patente di guida.

Verifica orale anche per la lingua straniera a scelta tra francese, inglese, tedesco e spagnolo. Il livello richiesto sarà il B2. I candidato dovranno leggere e tradurre un tsto scelta dalla commissione, cui seguirà una breve conversazione in lingua.

Il Decreto

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl