Concorso dirigenti: sarà rivisto regolamento, ma tempi comunque brevi. Forse riformulati requisiti di accesso

Orizzonte_logo14

di Anselmo Penna  Orizzonte Scuola,  10.12.2015.  

cartiglio-CONCORSO3

Le novità sono state anticipate dallo stesso Sottosegretario Faraone che ha parlato di eliminazione del test preselettivo e di gestione del corso conseguente alle prove concorsuali da parte del Ministero e non più della SNA.

Delle due anticipazioni del Sottosegretario Faraone, alla redazione di OrizzonteScuola è stata confrermata soltanto la seconda. Quindi si dovrebbe mantenere il test d’ingresso, ma sarà il Ministero a gestire il corso per la formazione-selezione dei nuovi dirigenti.

Altra novità potrebbe riguardare anche i requisiti di accesso al concorso. Infatti, il 26 maggio anticipavamo la possibilità di accesso al concorso per tutti i docenti di ruolo, con l’eliminazione del vincolo di 5 anni di ruolo. Mentre in una precedente bozza in nostro possesso era previsto un vincolo quinquennale di servizio, anche pre-ruolo.

La soluzione prospettata permetterebbe a tutti i docenti, indipendentemente dalla data di immissione in ruolo, di partecipare al concorso.

Una soluzione che, secondo le nostre fonti, potrebbe essere oggetto di rivisitazione. Non ci è stato fornito altro particolare relativamente alla direzione che potrebbe assumere questa riformulazione.

Nessuna apertura, invece, per la possibilità di accedere al concorso per i precari della scuola, nonostante le sentenze dei tribunali abbiamo visto l’amministrazione soccombere.

Tutte le possibili modifiche vedranno un nuovo passaggio parlamentare per le commissioni settime delle due ali del Parlamento. Ma, ci hanno garantito, che i tempi saranno comunque contenuti. Nessuna fondatezza, dunque, le indiscrezioni che vorrebbero uno slittamento a fine anno 2016.

 

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl