Concorso docenti 2016, il caso dei diplomati magistrale indirizzo linguistico

Orizzonte_logo14

di Nino Sabella, Orizzonte Scuola,  3.3.2016

diploma-magistrale1

–  Leggendo il bando di concorso per i posti di scuola dell’infanzia e primaria, si evince una disposizione che era stata oggetto di contenzioso già in occasione del concorso “Profumo” del 2012.

Il DDG 105/2016,  “Concorso per titoli ed esami finalizzato al reclutamento del personale docente per posti comuni dell’organico dell’autonomia della scuola dell’infanzia e primaria”, all’art. 3 comma 2 così predispone:

E’, altresì, ammesso a partecipare, ai sensi dell’articolo 2, comma 1 del decreto interministeriale 10 marzo 1997:

a) per i posti comuni della scuola primaria, il candidato in possesso del titolo di studio conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi valore abilitante. Sono, pertanto, esclusi i candidati in possesso del titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27, in quanto il piano di studio non prevede le materie caratterizzanti necessarie ai fini del riconoscimento del valore abilitante del titolo, ovvero sia le Scienze dell’Educazione, la Pedagogia, la Psicologia generale, la Psicologia sociale e Metodologia ed esercitazioni didattiche comprensive di tirocinio;

b) per i posti comuni della scuola dell’infanzia, il candidato in possesso del titolo di studio comunque conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, al termine dei corsi triennali e quinquennali sperimentali della scuola magistrale, ovvero dei corsi quadriennale o quinquennale sperimentale dell’istituto magistrale, iniziati entro l’anno scolastico 1997-1998 aventi valore abilitante. Sono, pertanto, esclusi i candidati in possesso del titolo di diploma di sperimentazione ad indirizzo linguistico di cui alla Circolare Ministeriale 11 febbraio 1991, n. 27, in quanto il piano di studio non prevede le materie caratterizzanti necessarie ai fini del riconoscimento del valore abilitante del titolo, ovvero sia le Scienze dell’Educazione, la Pedagogia, la Psicologia generale, la Psicologia sociale e Metodologia ed esercitazioni didattiche comprensive di tirocinio.

Alla luce di detto articolo, dunque, sono ammessi (per primaria e infanzia) i candidati in possesso del diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/02 al termine dei corsi quadriennali e quinquennali sperimentali dell’istituto magistrale.

Sono, invece, esclusi (per primaria e infanzia) i candidati in possesso del diploma di sperimentazione linguistica, sebbene conseguito entro l’anno scolastico 2001/02.

Detta tipologia di diploma è stato oggetto di contenzioso, come suddetto, in occasione del concorso 2012 e anche dell’aggiornamento delle graduatorie d’istituto per il triennio 2014/17.

In entrambi i casi, i ricorrenti hanno avuto ragione.

Nel caso del Concorso 2012, si era espresso favorevolmente il CdS, che ha decretato la validità del titolo in questione per l’accesso al concorso per i posti della scuola primaria e dell’infanzia.

Per i giudici del CdS, infatti, la sperimentazione linguistica era attuata dall’Istituto magistrale in vista del nuovo assetto della scuola primaria nel cui ordinamento è adesso previsto l’insegnamento della lingua inglese, tanto è che, proseguono i giudici, entrambi i corsi sperimentali ( quello a indirizzo pedagogico e ad indirizzo linguistico) tenuti in contemporanea dal medesimo istituto sono stati articolati in cinque anni di studio, con possibilità d’accesso, a conclusione del I ciclo, a tutte le facoltà universitarie.

Riguardo alle graduatorie d’istituto, invece, si era espresso ilgiudice del lavoro di Aosta, che aveva riconosciuto anch’egli la validità del titolo.

Saranno ancora i tribunali ad esprimersi in merito riguardo al prossimo concorso?

Concorso docenti 2016, il caso dei diplomati magistrale indirizzo linguistico ultima modifica: 2016-03-03T15:51:11+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl