Criteri per attribuzione “bonus”: vanno deliberati entro il 6 maggio

Tecnica_logo15B

Reginaldo Palermo, La Tecnica della scuola  21.4.2016

calendario-maggio-2016-b

I criteri per l’attribuzione del bonus per il merito dovranno essere definiti dalle scuole entro il prossimo 6 maggio.

La scadenza non è fissata da nessuna disposizione ufficiale ma la si ricava dalla nota ministeriale datata 20 aprile di cui parliamo diffusamente in altro articolo.
La nota, infatti, prevede che le scuole debbano compilare tre schede di rilevazione su diversi aspetti connessi con la distribuzione del bonus.
La rilevazione verrà effettuata utilizzando una piattaforma on line disponibile nel sito dell’Indire.
Una delle schede riguarda appunto i criteri per l’attribuzione del bonus che dovranno essere definiti dai comitati di valutazone.
Il fatto è che la funzione per l’inserimento dei dati verrà aperta il 26 aprile e sarà chiusa il 6 maggio.
Poichè per inserire i dati le scuole dovranno aver portato a termine l’operazione necessaria, è evidente che entro il 6 maggio i criteri dovranno essere definiti e deliberati dal comitato.
Con ogni probabilità questa scadenza metterà in difficoltà (e non poco) molte scuole, forse la maggior parte, che solo in questi giorni hanno iniziato ad attivarsi e a convocare il comitato di valutazione.
A questo punto la posizione delle organizzazioni sindacali si fa delicata: chiederanno un rinvio, accettando così implicitamente che il bonus sia sottratto a ogni forma di confronto con le parti sociali, oppure staranno a guardare lasciando le scuole in difficoltà?

Criteri per attribuzione “bonus”: vanno deliberati entro il 6 maggio ultima modifica: 2016-04-22T05:31:30+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl