Ddl scuola: senza stop Ddl, dritti verso blocco scrutini

gilda_logo14

Incontro con Governo puramente rituale:
da Palazzo Chigi nessun impegno a modificare i nodi cruciali del ‎ddl scuola‬

dalla Gilda degli insegnanti, 12.5.2015

Al di là della cortesia formale, è stato un incontro di carattere puramente rituale in cui Palazzo Chigi non ha manifestato alcun impegno a modificare i nodi cruciali della riforma che riguardano l´assunzione diretta dei docenti da parte dei dirigenti scolastici e la perdita della titolarità di cattedra per gli insegnanti relegati in albi territoriali. Se il governo non fermerà il cammino del Disegno di legge, andremo dritti verso il blocco degli scrutini“.

5maggio19

E´ quanto dichiara Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, dopo l´incontro che si è svolto oggi pomeriggio a Palazzo Chigi con i sindacati.

Nel suo intervento Di Meglio ha anche puntato l´attenzione sul meccanismo di valutazione dei docenti previsto dal Ddl, bollando come offensiva l´inclusione di genitori e studenti nel comitato di valutazione.

Non è umiliando gli insegnanti – conclude il coordinatore della Gilda – che si migliorerà la qualità della scuola“.

Roma, 12 maggio 2015
Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti 

Allegati

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl