DDL scuola veloce, approvazione a giugno. Faraone: stiamo modificando il testo

Orizzonte_logo14

  Orizzonte Scuola  24.4.2015

Faraone19

Il Sottosegretario Faraone conferma che il testo del DDL Scuola che verrà fuori dal Parlamento avrà delle “evoluzioni”, con il probabile accoglimento di alcuni emendamenti che rispettino comunque l’impianto originario del testo.

“Già lunedì si comincerà a votare sugli emendamenti del DDL Scuola. Il testo finale dovrebbe concretizzarsi a giugno con il voto del Senato: andremo rapidamente per dare strumenti alle scuole in modo che possano metterli in campo per il prossimo anno scolastico” Il Sottosegretario si trova oggi a Firenze e parla dell’iter della riforma della scuola.

Nelle piazze d’Italia ieri sera una forte mobilitazione e oggi a Roma lo sciopero del personale, ma Faraone conferma la linea del Governo, l’operatività del testo in breve tempo per fare in tempo a proporre una scuola diversa già dal 1° settembre.

Il nodo più grosso riguarda quello sulle assunzioni, sul quale ci sono ancora lavori in corso, ma anche tante rassicurazioni. Vedi
Faraone, per gli idonei del 2012 troveremo soluzione.  Sciopero incomprensibile

Giannini, “non ci saranno presidi dittatori. Precari saranno assunti dal 1 settembre, non è necessario decreto”

Faraone conferma che si stanno facendo delle modifiche al testo, accogliendo le proposte più costruttive provenienti sia dal mondo della scuola che dal Parlamento. Pertanto, nel rispetto dell’autonomia degli istituti, che è il perno su cui si basa la riforma, potranno essere accolti gli emendamenti più efficaci per migliorarla.

Il “principio dell’autonomia” dunque, e il collegamento tra scuola e lavoro, i fondamenti su cui costruire la nuova scuola.

“Noi pensiamo che la scuola non sia la casa del Grande Fratello, completamente disconnessa dal mondo del lavoro: bisogna mettere in contatto queste due realtà, altrimenti si fa un lavoro a metà.” conclude il Sottosegretario

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl