Dopo i fatti di Parigi

Gilda_logo-VENEZIA3

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia,  22.11.2015.  

attentato-Parigi2015-4Dopo i fatti di Parigi stiamo assistendo allibiti allo scontato tsunami di commenti e di “analisi” che ci spiegano il mondo. Come insegnanti restiamo attoniti rispetto alla superficialità e alla strumentalità delle posizioni di tutti coloro che chiamano alla guerra santa e alla chiusura delle frontiere, che vogliono una società fondata sul sospetto e sulla paura. Come insegnanti veneziani siamo vicini ai genitori di Valeria, nostri colleghi, che più di tanti intellettuali, giornalisti e analisti della politica hanno dimostrato cosa significa affrontare con dignità un dolore incommensurabile. Facciamo nostre le loro parole senza aggiungere null’altro.

A noi resta il dovere di continuare a svolgere il nostro quotidiano lavoro con tutte le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi che frequentano la scuola pubblica statale dando loro tutti gli strumenti di conoscenza e comprensione per diventare cittadini senza distinzione di sesso, razza e religione. Da sempre riteniamo che una scuola libera e laica, senza matrici ideologiche o religiose, sia la base di una società giusta e sicuramente migliore di quella in cui viviamo.

Gilda degli Insegnanti della Provincia di Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl