«E’ finita l’epoca del 6 politico»

Corriere-scuola_logo14

Ma Cofferati attacca il premier: il governo si fermi, la scuola è partecipazione

Il Corriere della Sera  17.5.2015

salone_libro2015

«Io credo che la maggior parte degli insegnanti sia pronto per un sistema di valutazione. Qualcuno dice che non deve dipendere dal preside ma da un nucleo tecnico, ma io penso che in qualcuno resti l’idea di mantenere una filosofia del 6 politico». Ma «c’è bisogno di dire: è finita la stagione del 6 politico» ora è «il tempo del merito».
Nuovo intervento del premier Matteo Renzi sulla riforma della scuola durante “L’Arena” di Massimo Giletti su Rai1- Il premier, che ha ribadito che il governo non metterà la fiducia sul provvedimento in discussione alla Camera, ha ammesso di aver fatto errori di comunicazione durante questi ultimi dieci mesi in cui il governo ha imposto il tema della riforma della scuola come una priorità.
Anche l’ex segretario della Cgil Sergio Cofferati è intervenuto ieri sul tema dal Salone del Libro di Torino: «La riforma a cui sta lavorando il governo, così com’è, è un provvedimento regressivo perché introduce nella scuola un modello di responsabilità che è l’esatto contrario della partecipazione e della collegialità sulla quale si è eretto l’impianto scolastico fino ai giorni nostri». «Credo che il governo – conclude Cofferati – farebbe bene a fermarsi e a ricominciare, con umiltà, tutta la discussione sulla scuola coinvolgendo tutti i soggetti che operano al suo interno».

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl