Formazione, nessun vincolo di ore. Smentite le voci. Ecco cosa sarà fondamentale

oggi-scuola_logo16

Oggiscuola  14.11.2016

domande-formazione28

– Formazione, ma quante ore occorrerà fare nel triennio? I numeri che si susseguono non hanno alcun carattere di ufficialità, ma sono diversi. Uno però ha rapito l’immaginario dei docenti: 125

Nonostante sia comparso una sola volta, nonostante non ci sia stato alcun documento ufficiale che l’abbia riportato, nonostante ci siano stati ben due documenti ufficiali pubblicati dal MIUR uno nel mese di settembre e l’altro nel mese di ottobre, che ne affermano l’inesistenza, questo numero è ormai diventato ricorrente.

Ebbene, il MIUR ha dichiarato nella circolare 2915 del 15/09/2016, a pagina 4 e ribadito nel Piano per la Formazione dei docenti 2016-2019 pubblicato il 3/10/2016, a pagina 67, che “Le azioni formative per gli insegnanti di ogni istituto sono inserite nel Piano Triennale dell’Offerta formativa, in coerenza con le scelte del Collegio Docenti che lo elabora sulla base degli indirizzi del dirigente scolastico. L’obbligatorietà non si traduce, quindi, automaticamente in un numero di ore da svolgere ogni anno, ma nel rispetto del contenuto del piano”.

L’obbligo del docente è quello di formarsi, non quello di svolgere 125 ore. Tutto dipenderà da cosa deciderà il collegio docenti in fase di approvazione del Piano di Formazione della scuola. Se il collegio deciderà che i docenti debbano svolgere 125 ore di formazione in tre anni, allora i docenti di quella scuola si impegneranno a farlo.

Quello che invece sembra emergere dei medesimi riferimenti normativi, è che ogni docente dovrà svolgere almeno un unità formativa all’anno, che sarà poi documentata nel Portfolio Docenti, disponibile sulla piattaforma INDIRE presumibilmente dal mese di febbraio.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl