GAE: non tutti i ricorsi fanno centro

tuttoscuola_logo14

Tuttoscuola,   30.7.2015.  

Tribunale-Grosseto1

Sul sito del Miur si susseguono tutti i giorni numerose pubblicazioni di ‘Notificazione per pubblici proclami’ che testimoniano, in particolare, il tentativo di migliaia di diplomati magistrali ante 2001-02 di entrare nelle GAE e di aspirare, quindi, ad un posto di ruolo (prima o poi).

La corsa all’inserimento in GAE è diventata frenetica dopo la sentenza n. 1973 del 16 aprile 2015 con cui il Consiglio di Stato ha legittimato l’ingresso per i ‘vecchi ‘ diplomati magistrali nelle GAE della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

Ma talune pronunce di giudici del lavoro stanno  ora raffreddando gli entusiasmi.

La più recente è la sentenza con la quale il tribunale di Grosseto ha respinto il ricorso di 60 diplomati che non potranno, quindi, accedere alle GAE (almeno per il momento).

Sembra di capire che la discriminante (ingresso sì, ingresso no) dipenda dall’avere o meno richiesto l’anno scorso di essere inseriti nelle GAE, pur sapendo che l’Amministrazione scolastica avrebbe respinto l’istanza.

In effetti nel 2014, su suggerimento di taluni sindacati (in particolare l’ANIEF), migliaia di diplomati magistrali avevano presentato domanda in tal senso (respinta o ignorata). Proprio quella domanda (in cartaceo) sembra essere ora la leva per ottenere il lasciapassare per il ricorso e, da quello, per l’iscrizione in GAE. E chi non vi ha provveduto ora deve segnare il passo.

Le vie legali per entrare nella cittadella GAE sembrano infinite, ma, per il momento, (il giudice del lavoro di Grosseto insegna), le domande dell’ultima ora non bastano.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl