Giannini: con la Legge di Stabilità la Scuola avrà un miliardo di euro

Tecnica_logo15B

Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola  12.11.2016

bonaventura3b

– La Legge di Stabilità 2017 porterà alla scuola risorse fresche che permetteranno di creare diverse migliaia di posti in organico di diritto, risolvendo tanti problemi.

Ad iniziare dalle tante assegnazioni provvisorie, assegnate quest’anno solo all’ultimo momento. A dirlo è stato, sabato 12 novembre, il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, parlando a Bologna per partecipare al TedX Youth.

Nella Legge di bilancio, che andrà in discussione nei prossimi giorni alla Camera, ha detto Giannini, c’è “lo stanziamento per la prima volta di una quota specifica, che confluisce nel fondo unico per il pubblico impiego, ma destinata all’organico di fatto che risolverà, se ben gestita, i problemi della scuola. Anche i problemi che abbiamo affrontato quest’anno nell’assegnazione delle cattedre provvisorie”.

“La legge di stabilità – ha aggiunto la – quest’anno, porta delle novità importanti e significative per quantità e per qualità perché ha un miliardo di risorse fresche assegnate al comparto. Ribadisce per la scuola cose importanti, come il finanziamento delle deleghe”.

Una buona fetta del miliardo indicato dal ministro andrà alla creazione dei posti vacanti, anche attraverso spezzoni di cattedra.

Lo stanziamento di risorse previsto nella legge di bilancio, proprio per la trasformazione di posti dall’organico di fatto all’organico di diritto, è pari a 140 milioni di euro per il prossimo anno. Poi ci sono altri 400 milioni per gli annio successivi. Il problema è capire se per le commissioni parlamentari, in particolare quella di Bilancio, questi fondi siano sufficienti per garantire il passaggio dei 25mila posti indicati dal dicastero di Viale Trastevere.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl