Giannini: dirigenti leader educativi, non sceriffi

tuttoscuola_logo14

Tuttoscuola,  22.4.2015.

sceriffo1

 “E’ un anno che parliamo di istruzione, è un anno ne parliamo nel Paese e non solo col mondo della scuola. Siamo nel tratto finale di un disegno di legge che porterà profondi cambiamenti: autonomia alle scuole, responsabilità ai presidi perché questa autonomia possa essere realmente gestita che diventano leader educativi e non sceriffi, e naturalmente risorse e insegnanti sufficienti“. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione Stefania Giannini intervenendo su Rtl.

A questo si accompagna – sottolinea – un insieme di competenze che gli studenti oggi non acquisiscono perché è un dato di fatto che i nostri ragazzi escono dalla scuola superiore e non sanno una lingua straniera decentemente“.

Ora il disegno è in Parlamento ed lì affinché ci sia un arricchimento, un miglioramento, un dibattito aperto. Io – ribadisce il ministro – non ho nessun timore che si scardini l’impianto anche perché questa non è l’intenzione delle forze di maggioranza e nemmeno di tutti coloro che hanno capito che per la prima volta dopo tanti anni non si gioca con la scuola ma si danno soldi, insegnanti, e si va nella direzione in cui si deve andare“.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl