Graduatorie di istituto: necessario avere le nomine entro il 20 novembre

Orizzonte_logo14

di Paolo Pizzo  Orizzonte Scuola,  12.11.2015.  

firma-contratto55

Non è il 20 ottobre, come speravamo, ma fortunatamente è intervenuta la fase C delle immissioni in ruolo che pone al 20 novembre la data ultima entro la quale accettare la proposta di nomina in ruolo.

Questo significa che per quella data gli aspiranti che ne hanno diritto dovranno aver ricevuto la supplenza che permette loro di avvalersi del comma 99 della legge 107/2015, ossia la proroga della presa di servizio.

Non mettiamo in dubbio che il ritardo per operazioni semplici come quelle di quest’anno nelle graduatorie di istituto sia dovuto a malfunzionamenti del SIDI, che funziona un’ora sì e 23 no, che le comunicazioni sui procedimenti da parte del Miur siano stati lacunosi, ma certo non c’è giustificazione all’avere ancora a novembre supplenti con contratti fino all’avente diritto nelle classi, e spesso anche con mancata retribuzione per i due mesi di lavoro svolti. Un settore, quello delle supplenze, nel quale è necessario intervenire tempestivamente.

Registriamo quindi con sollievo che almeno alcuni Uffici Scolastici sollecitino i Dirigenti Scolastici a pubblicare le graduatorie, una volta pronte, e a procedere immediatamente con le nomine, almeno per I e II fascia (si registrano ancora problemi per la produzione delle graduatorie di III fascia, da cui devono semplicemente essere cancellati i nominativi di coloro che hanno acquisito l’abilitazione).

Ricordiamo due particolari essenziali delle graduatorie di istituto 2015/16:

  • saranno pubblicate direttamente in versione definitiva
  • le nomine saranno conferite fino al 30 giugno (questa, seppure non supportata da alcuna normativa, sembra essere l’indicazione).

A questo punto ci auguriamo di poter ricevere prima possibile il riscontro da parte dei docenti che finalmente hanno ricevuto il contratto loro spettante. Ricordiamo che qualora si venisse individuati, sempre tramite scorrimento delle graduatorie, sullo stesso posto occupato con contratto fino all’avente diritto, l’intero periodo assume il regime giuridico del nuovo contratto.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl