Immissioni in ruolo 2015: scadenza fasi. Quando si prende servizio nella sede provvisoria

Orizzonte_logo14

di Lalla,  Orizzonte Scuola  24.7.2015.  

FASI-ruolo3

Il piano di assunzioni quest’anno prevede varie fasi, alcune già scandite da date stabilite, altre ancora aleatorie per cui dipenderà dalle contingenze se assumere o meno servizio nella sede provvisoria di destinazione.

La fase 0 è quella ordinaria, per la quale le nomine si stanno già svolgendo in questi giorni. L’assegnazione della sede avverrà però a fine agosto. La presa di servizio, sulla sede provvisoria per l’a.s. 2015/16, avverrà il 1° settembre 2015.

La fase A, quella nella quale saranno assegnati i posti residui della fase 0, dovrà concludersi entro metà agosto. Anche in questo caso quindi regolare presa di servizio dal 1° settembre 2015.

In ogni caso, tutte le nomine effettuate entro il 15 settembre 2015 comportano l’immediata presa di servizio. Non sappiamo se per tale data potrà essere stata realizzata anche la fase B, a livello nazionale. Nelle prossime settimane la situazione sarà più chiara.

In ogni caso la legge n. 107 del 13 luglio 2015 è chiara:

“99. Per i soggetti assunti nelle fasi di cui alle lettere b) e c) del comma 98, l’assegnazione alla sede avviene al termine della relativa fase, salvo che siano titolari di contratti di supplenza diversi da quelli per supplenze brevi e saltuarie. In tal caso l’assegnazione avviene al 1º settembre 2016, per i soggetti impegnati in supplenze annuali, e al 1º luglio 2016 ovvero al termine degli esami conclusivi dei corsi di studio della scuola secondaria di secondo grado, per il personale titolare di supplenze sino al termine delle attivita’ didattiche. La decorrenza economica del relativo contratto di lavoro consegue alla presa di servizio presso la sede assegnata. “

Quindi, chi per l’a.s. 2015/16 è già destinatario di una supplenza al 30 giugno potrà rimanere nella propria provincia. Assumerà servizio nella sede assegnata il 1° luglio 2016 (naturalmente nel frattempo avrà presentato domanda di mobilità per l’a.s. 2016/17), o il 1° settembre 2016 se destinataria di una supplenza al 31 agosto (circostanza che potrebbe non verificarsi, se tutti i posti vacanti e disponibili saranno assegnati ai ruoli).

Chi invece non avrà avuto ancora alcun incarico o ha assunto servizio solo su supplenza breve e saltuaria, dovrà assumere servizio alla fine della fase a livello nazionale.

Quando potrebbe essere completata la fase C? Il Ministero ci dice che le scuole, tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, esprimeranno i propri fabbisogni relativi all’organico del potenziamento. Gli Usr incroceranno le loro richieste con la platea dei candidati ancora non assunti. E dunque si potrà procedere alle nomine. Obiettivo: concludere entro metà novembre.

Dunque potrebbe capitare che alcuni docenti dovranno raggiungere la sede di servizio assegnata in ambito nazionale, altri no. A seconda le circostanze individuali nella propria provincia.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl