Immissioni in Ruolo: Esclusiva PSN, i posti residui per ciascuna CDC. Scopri se sarai assunto in Fase B e le province di destinazione

Professionisti_logo1

Antonio Guerriero,  Professionisti Scuola Network  3.8.2015.  
residui-faseB

PSN fornisce nuovi dettagli sull’analisi in cui in esclusiva ha svelato in anteprima il dato più atteso per tanti docenti alle prese con il piano di stabilizzazione e la domanda per la Fase B nazionale. L’esclusiva elaborazione di PSN ha infatti permesso di verificare quali siano le effettive disponibilità che potranno risultare residuate al termine delle Fasi 0 e A e disponibili per la fase B. Sull’analisi di PSN, che ha avuto un successo senza precedenti sul web con oltre 170 mila visite in poco più di 15 gg, è opportuno dare delle ulteriori indicazioni, visto che a sproposito sindacati e altri siti stanno utilizzando i dati elaborati senza citare la fonte PSN e col rischio di dare informazioni errate o distorte. Di seguito si riportano i chiarimenti sull’elaborazione di PSN rispondendo anche ad alcune delle domande ed obiezioni più frequenti che sono arrivate in redazione:

D: “Le analisi fatte fanno riferimento solo ai posti disponibili in fase 0 o anche a quelli aggiuntivi (circa 10 mila) della fase A ?”
R: l’analisi di PSN prende in considerazione il totale dei posti di fase 0+A già ripartiti per ciascuna cdc visto che è nota da tempo la ripartizione totale in base alle disponibilità in OD.

D: “Le analisi fatte, sicuramente per semplicità di elaborazione, hanno come ipotesi l’immissione in ruolo per la fase 0 solo dei docenti presenti in GAE e non nelle graduatorie di merito dei concorsi (50% e 50%), compresi quelli relativi ai concorsi 1999 e 1990, che per alcune classi di concorso (es. A245,A246) in alcune regioni sono ancora validi;”

R: Anche questa considerazione è del tutto errata visto che sono stati considerati gli immessi in ruolo su fase 0+A sia da Gae che gm 2012 ripartendo anche i contingenti 50 e 50. Sono fuori da questa analisi solo poche classi di concorso delle gm 99 e 90, ovvero quelle non bandite. Su queste infatti non si hanno dati certi ma per molte di esse esaurite possiamo dire che su tante cdc tenerne conto sarebbe stato ininfluente . E in ogni caso tenendone conto si può avere solo un peggioramento del quadro non certo un miglioramento.
PSN precisa ancora che le Gm 2012 sono state considerate correttamente insieme con alle Gae tenendo conto solo delle gm non esaurite ma qualche sbavatura potrebbe esserci per le gm prossime all’esaurimento il che farebbe scorrere maggiormente le gae della corrispondente cdc. Tale sbavatura è tanto minore quanto più lunghe sono le corrispondenti gae.

Infine nella elaborazione non è possibile tenere conto di eventuali rinunce che ci fossero su fase 0, A e Bvisto che è impossibile prevedere quanti e quali docenti rinuncerebbero per i motivi più svariati. Va detto inoltre che laddove per ciascuna cdc sulle diverse province il dato della differenza posti-aspiranti in Gae (colonna DA) sia negativo ma di piccola entità (ad es. -1 o -2) in tali province a seguito di rinunce potrebbe esserci nella realtà dei fatti un residuo di posti su quella specifica cdc per quella determinata provincia ma che sul totale nazionale (colonna DC) sarebbe di entità trascurabile.
Altra variabile che potrebbe far migliorare lievemente il quadro delle disponibilità in fase B sono gli eventuali ulteriori scorrimenti che si avrebbero per ruoli sul sostegno.
Va inoltre fatta una considerazione importante, l’analisi è stata condotta sui dati Miur che ha dato le consistenze in Gae dei docenti conteggiandoli una sola volta sulla cdc nella quale possono vantare il massimo punteggio, questo comporta qualche sopravvalutazione dei posti disponibili in fase B e una sottovalutazione dei posti assegnati in fase A, problema forse particolarmente presente su A043 o altre classi di concorso che fanno parte di cascata su primo e secondo grado. Per tali classi di concorso come ulteriore conferma o verifica vanno verificate quante persone sono effettivamente presenti nelle singoleGaE provinciali.
Di seguito l’esclusiva analisi di PSN

Pubblicato il 18/07
Ancora una esclusiva di PSN che in anteprima svela finalmente il dato più atteso per tanti docenti alle prese con il piano di stabilizzazione imminente e che stanno facendo i conti con la possibilità di dover inserire nella domanda per la Fase B nazionale l’ordine delle province secondo cui intendono partecipare per l’attribuzione dei ruoli sui posti residui dell’OD. L’esclusiva elaborazione di PSN ha permesso di verificare quali siano le effettive disponibilità che potranno risultare residuate al termine delle Fasi 0 e A e disponibili per la fase B nazionale ripartite per ciascuna classe di concorso e provincia. Il dato è fondamentale per comprendere se potrebbero residuare posti per la fase B nazionale e se la loro distribuzione sia tale da costringere a fare le valige i precari storici inseriti nelle Gae.

L’analisi realizzata grazie all’incrocio per la prima volta di tutti i dati reperiti da PSN e di quelli messi a disposizione dal MIUR ha permesso di fare luce su quali siano le possibilità di ruolo dei docenti dei vari ordini e gradi individuando per ciascuna classe di concorso i posti che saranno residuati alla fase B.

Un dato emerge subito evidente dall’analisi condotta da PSN, i posti oltre ad essere molto esigui su numerosissime classi di concorso saranno in gran parte appannaggio degli idonei delle gm che come PSN ha anticipato subito in questo articolo, avendo attribuito loro la precedenza assoluta su tutti i posti delle fasi B e C.

L’analisi ha evidenziato numerose classi di concorso dove i posti residui sono pari a 0. Sono infatti pari a 0 i posti che residueranno per la fase B sulle seguenti cdc comuni, tra queste: Infanzia, A017, A019, A025, A028, A031, A032, A036, A037, A048, A060, A061, A074, A075, A345.
Posti residui quasi nulli o poco significativi rispetto alla numerosità degli iscritti in Gae per le seguenti cdc (in parentesi i posti residui e su quante province): Primaria (20 posti su 2 province), A018 (3 posti su 3 province), A022 (1 posto), A029 (2 posti su 2 province), A030 (1 posto), A038 (4 posti su 4 province), A047 (12 posti su 4), A049 (3 posti su 2), A051 e A052 (1 posto), A245 (20 posti su 11), A246 (8 posti su 6), A346 (2 posti su 2), C260 (2 posti su 2) e C270 (9 posti su 7 province).

Poche le cdc che avranno numerosi posti residui per fase B, per carenza di aspiranti in Gae in diverse province (in parentesi i posti residui e su quante province): A013 (87 posti su 33 province), A020 (238 posti su 60), A024 (38 posti su 25), A033 (455 posti su 71), A034 (70 posti su 28), A035 (59 posti su 35), A039 (56 su 29), A040 (73 posti su 46) e A050 (147 posti su 30).

Pochissime le cdc che avranno più di 200 posti residui per fase B e che potranno essere coperti solo in minima parte per carenza di presenti in Gae e Gm: A042 (336 posti su 67), A043 (938 su 46), A059 (1823 posti su 63), A445 (435 posti su 64) e A446 (327 posti su 76).

Il dato shock più evidente che viene fuori dall’analisi è la beffa che per quelle poche classi di concorso che hanno posti che residuano per la fase B saranno quasi tutti attribuiti agli idonei presenti in gm 2012 per la precedenza assoluta attribuita loro dalla legge di riforma della buona scuola appena approvata in parlamento. Dunque chi è presente in Gae e non ha specializzazione sul sostegno partecipa alla fase B nazionale con davvero poche speranze se la propria cdc presenta ancora idonei in gm 2012.
Possibilità per chi è in gae che invece sono molto più alte sul sostegno dove i posti sono molto più numerosi suFase 0+A per un totale di 17.820 a fronte di circa 14 mila specializzati (secondo l’opuscolo della buona scuola pag. 78) e quindi potrebbero restare liberi circa 3.820 cattedre di sostegno non date a ruolo ma la precedenza su tutti posti della fase B riservata agli idonei rischia di lasciare ai presenti in gae posti in province più lontane da quello che si sarebbero attesi. Sostegno su cui l’analisi di PSN non ha calcolato però i posti residui dettagliati per ciascuna provincia ma solo il dato complessivo, visto che sarà oggetto di una analisi molto più dettagliata di prossima pubblicazione.

Riportiamo di seguito il dettaglio per alcune delle classi di concorso più numerose i posti residui che potrebbero avanzare la fase B nazionale:

Infanzia Comune: sono presenti in gae 31.739 docenti se contati una volta col punteggio maggiore tra tutte le graduatorie in cui sono presenti secondo il criterio indicato dal Miur e conteggiati come indicato nel foglio 2. I posti a ruolo per fase provinciale 0+A sono 4.386 e dunque 27.353 docenti non troveranno sistemazione. La numerosità dei candidati per ciascuna provincia è tale che non si potrà avere nessun posto residuo. Dunque neppure i 4.235 idonei potranno accedere alla fase B e dovranno pertanto sperare solo sulla fase provinciale 0+A per poter essere immessi in ruolo non essendo previsto alcun organico aggiuntivo in fase C per la scuola dell’infanzia.

Primaria Comune:  sono presenti in Gae 31.410 docenti se conteggiati una volta secondo i criteri del foglio 2. I posti a ruolo per fase provinciale 0+A sono 6.883 e dunque 24.527 docenti non troveranno sistemazione. La numerosità dei candidati per ciascuna provincia è tale che soltanto su 2 province (Lodi e Savona) ci potranno essere posti per un totale di 20 posti così ripartiti 18 a lodi e 2 a Savona. Briciole a cui potranno accedere solo gli idonei per la precedenza assoluta loro riservata su fase B e che cmq lascerà a bocca asciutta quasi la totalità dei 2.995 idonei  che insieme ai docenti delle Gae dovranno attendere e sperare nella fase C nazionale successiva per poter aspirare al ruolo.

A017: sono presenti in Gae 2.241 docenti che possono vantare un punteggio più alto su tale classe di concorso rispetto alle altre cdc in cui sono iscritti. I posti però in fase 0+A sono in tutto soltanto 84 dunque ci sono 2.157 aspiranti in graduatoria in più rispetto ai posti. Con tali premesse dunque non si svuoteranno le gae per la classe di concorso A017 in nessuna provincia. A riprova di quanto affermato la colonna DB del foglio 4 in cui sono indicati il numero di province in cui avanzeranno posti per la fase B pari in questo caso a 0 province con zero posti residui per fase B. Questo significa che i 730 idonei al concorso presenti nelle gm non potranno aspirare ad ottenere alcun ruolo sulla fase nazionale B per la classe di concorso A017 nonostante la precedenza assoluta riservata loro dalla legge appena approvata dal Governo.

A019: sono presenti in Gae 7.626 docenti che possono vantare un punteggio più alto su tale classe di concorso rispetto alle altre cdc in cui sono iscritti. I posti però in fase 0+A sono in tutto soltanto 36 dunque ci sono 7.590 aspiranti in graduatoria in più rispetto ai posti. La numerosità dei docenti in ciascuna graduatoria ad esaurimento provinciale è tale che nessun posto possa avanzare come residuo per la fase B. Questo significa che i 566 idonei al concorso presenti nelle gm non potranno aspirare ad ottenere alcun ruolo sulla fase nazionale B per la classe di concorso A019 al pari dei presenti in gae.

Stessa situazione per le cdc A025 e A028 con zero posti residui per fase B nazionale, il cui dettaglio è evidente dal file allegato all’articolo.

A033: sono presenti in Gae con punteggio più alto 227, posti complessivi nelle fasi 0+A pari a 958, sono dunque 731 i posti in più rispetto ai presenti in Gae. In 71 province avanzeranno posti per gae esaurite essendo presenti meno docenti dei posti messi a ruolo, per un totale di 455 posti. Gli idonei presenti in GM sono 1163 e questi prenderanno dunque tutti i posti avanzati per la fase B. Pertanto su A033 le gae saranno svuotate e i posti residui per fase B saranno attribuiti ai presenti nelle graduatorie del concorso 2012

A036: sono presenti in Gae 1.474 docenti che possono vantare un punteggio più alto su tale classe di concorso rispetto alle altre cdc in cui sono iscritti. I posti però in fase 0+A sono in tutto 93 dunque ci sono 1.381 aspiranti in graduatoria in più rispetto ai posti. Con tali premesse dunque non si svuoteranno le gae per la classe di concorso a036 in nessuna provincia così ome già evidenziato per le classi di concorso A017, A019, A025 e A028. Questo significa che i 101 idonei al concorso presenti nelle gm non potranno aspirare ad ottenere alcun ruolo sulla fase nazionale B per la classe di concorso a036 nonostante la precedenza assoluta riservata loro dalla legge appena approvata dal Governo.

A037: discorso quasi analogo alla A036 ma con numeri più consistenti. Sono infatti presenti in Gae 2.272 docenti che possono vantare un punteggio più alto su tale classe di concorso rispetto alle altre cdc in cui sono iscritti. I posti però in fase 0+A sono in tutto 106 dunque ci sono 2.166 aspiranti in graduatoria in più rispetto ai posti. Con tali premesse dunque non si svuoteranno le gae per la classe di concorso A037 in nessuna provincia al pari della cdc A036. Questo significa che i 289 idonei al concorso presenti nelle gm non potranno aspirare ad ottenere alcun ruolo sulla fase nazionale B per la classe di concorso a036 nonostante la precedenza assoluta riservata loro dalla legge appena approvata dal Governo.

A047: 1.871 docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento di tale cdc si dovranno spartire per fase 0 e A solo 391 posti, dunque 1480 docenti, nonostante abbiano punteggio più alto su tale cdc rispetto ad eventuali altre abilitazioni possedute, resteranno senza immissione in ruolo. Molto poche le province con possibilità di posti residui per la fase B, sono infatti soltanto 4 le province in cui residueranno sicuramente posti: Sassari, Piacenza, Udine e Savona per un totale di 12 miseri posti per la fase nazionale B a graduatoria unica. Posti però che saranno preda dei docenti presenti in graduatoria di merito del concorso 2012 cui è riservata la precedenza assoluta per i posti di fase B e C. In tutto 486 idonei si spartiranno dunque i 12 posti residui per la fase nazionale B

A049: Situazione simile alla A047 con numeri più consistenti. Saranno infatti 2500 i docenti presenti in Gae a potersi contendere nelle fasi provinciali 0 e A i 356 posti messi in palio. Resteranno dunque a bocca asciutta  2.144 docenti abilitati su A049 che possono vantare posizioni migliori su tale classe di concorso.

Ancora meno rispetto alla A047 i posti residuati in fase B dove saranno solo 2 le province che con certezza daranno posti residui, situate in Liguria: Imperia (1 posto) e La Spezia (2) per un totale complessivo di soli 3 posti. Disponibilità che saranno sicuramente assegnate ai 59 presenti in gm che hanno precedenza assoluta sui posti di fase B e C rispetto ai docenti presenti in Gae.

A050: situazione molto differente rispetto a quelle delle cdc già analizzate. Saranno infatti 1.814 docenti con punteggi migliori in tale cdc a spartirsi per le fasi provinciali 0 e A i 1060 posti disponibili con almeno 754 docenti delle Gae che non avranno immissione in ruolo nelle proprie province. Tali docenti saranno pertanto costretti a partecipare alla fase B visto che in molte province saranno residuati in tutto 147 posti per la fase nazionale, esattamente 30 province. Le province con più posti residui sono Bergamo con 28, Milano (23), Treviso (10), Vicenza (10), Varese (8), Genova (8), Pordenone (6), Piacenza (6) e Cuneo (6) e poi a seguire altre 22 province con meno posti residui. Posti residui che però saranno ancora una volta presi d’assalto dai presenti in gm del 2012 vista la precedenza assoluta loro riservata nelle assunzioni in tale fase.

A051 e A052 sono accomunati dalla stessa previsione per la fase B: un solo posto residuo in una sola provincia. Sono infatti 2.265 docenti in Gae con migliore punteggio su A051 si spartiranno 330 posti in fase 0+A mentre 1.233 docenti di A052 si dovranno accontentare di soltanto 20 posti in fase provinciale 0+A. I 625 idonei su A051 e i 162 su A052 dunque insieme a quelli delle Gae delle rispettive cdc resteranno a bocca asciutta in fase B visto che sia su A051 e A052 avanzerà con certezza un solo posto.

 A059: situazione rosea per tale classe di concorso. I 1.082 presenti in Gae con punteggio più alto su tale classe di concorso parteciperanno alla spartizione nelle fasi provinciali di 2.675 posti con quindi 1.593 posti che sicuramente non saranno coperti dalle Gae. Vista la diversa distribuzione e affollamento dei presenti in gae su province differenti saranno ben 63 province a restituire posti residui per la fase B per un totale di almeno 1.823 posti.  Dunque saranno completamente svuotate le Gae di tale classe di concorso e i 251 idonei saranno tutti assunti senza riuscire a coprire tutti i posti in palio, restando infatti scoperte almeno 1.572 dati dalla differenza  1.823-251 posti in organico di diritto della fase B che quindi a settembre andranno alle supplenze sicuramente ai docenti della seconda e terza fascia  delle graduatorie di istituto.

Non vedranno invece la fase B i docenti idonei o in gae delle classi di concorso A060 e A061 che presentano molti più aspiranti in graduatoria che posti disponibili per le fasi 0 e A. In nessuna provincia infatti avanzeranno posti per la fase B sia per la cdc A060 che A061 avendo la prima 2.821 docenti meglio posizionati su A060 che concorreranno per 211 posti provinciali delle fasi 0 e A e la seconda (A061) 1.540 aspiranti in Gae a fronte di 35 posti provinciali per fase 0 e A. Per tali docenti si salterà dunque direttamente alla fase C sperando che la roulette russa della fase nazionale possa non spedire troppo lontano ciascun docente sui posti che eventualmente saranno messi a disposizione.

Completamente differenti sulla fase B la situazione dei posti residui sulle classi di concorso delle lingue straniere con pochi posti residui per francese, quasi nulla per inglese e tantissimi posti per spagnolo che non saranno coperti per carenza di docenti in Gae e assenza totale di idonei. Questo il dettaglio

A245 (Francese Medie): 1.118 docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento di tale cdc si dovranno spartire per fase 0 e A solo 328 posti, dunque 790 docenti, con maggiore su tale cdc rispetto ad eventuali altre abilitazioni possedute, resteranno senza immissione in ruolo nella loro provincia. La diversa distribuzione ed affollamento dei presenti in Gae porterà ad avere almeno 11 province con posti residui per la fase B di cui quelle con più posti sarebbero solo tre Mantova (5 posti), Cuneo (4) e Alessandria (4) con tutte le altre con un solo posto residuo per un totale complessivo di 20 posti in fase B. Posti che si spartiranno i 175 idonei delle gm, visto la precedenza loro riservata per i posti di fase B e C.

A246 (Francese II grado): 804 docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento di tale cdc si dovranno spartire per fase 0 e A solo 190 posti, dunque 614 docenti, con punteggio maggiore su tale cdc rispetto ad eventuali altre abilitazioni possedute, resteranno senza immissione in ruolo nella loro provincia. I posti residui certi sono soltanto 8 distribuiti su 6 province sicuramente attribuiti selezionando i docenti tra i 231 idonei delle gm.

A345 (Inglese I grado): Numeri davvero sconsolanti per tale cdc, visto che almeno 2.975 docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento di tale cdc si dovranno spartire per fase 0 e A i 491 posti su base provinciale. Restano fuori dalle assunzioni almeno 2.484 docenti inseriti in gae nonostante il punteggio maggiore vantato su tale cdc con zero posti residui per fase B nazionale. Dunque nessuna assunzione in fase B possibile neppure per i 1139 idonei presenti nelle gm del concorso. Per idonei e presenti in gae resta solo la speranza di ottenere il ruolo su fase C ma è molto probabile che gae e gm non si esauriranno neppure in tale fase con diversi docenti a bocca asciutta.

A346 (Inglese II grado): situazione molto simile a quella di A345 con almeno 2.849 docenti non saranno assunti nella fase provinciale. Solo 2 i possibili posti residui su soltanto due province, con 1274 idonei che saranno costretti ad attendere la fase C per avere qualche possibilità di assunzione. Anche in tale cdc altissima possibilità di non esaurire sia gae che gm.

Pubblichiamo in allegato il file dell’elaborazione di PSN da cui è possibile verificare i numeri dettagliati per ciascuna provincia e per tutte le cdc costituito da 4 fogli excel con tutte le informazioni utili per l’analisi e da cui è possibile conoscere in anticipo posti eventualmente residui per fase B :

Il foglio 1. Denominato “Totale posti fase 0+A” riporta il totale dei posti disponibili per fase 0 + A ed eventualmente per fase B nazionale (tiene conto anche di tutti i posti di sostegno della III trance del piano Carrozza pari a 8.895, di 5.854 della seconda tranche del 2014/15 e di posti di sostegno presenti per i pensionamenti per un totale pari a 17.820).

Il foglio 2 denominato “Gae con punteggio maggiore” è la distribuzione degli aspiranti in GaE per provincia, grado di istruzione, classe di concorso (considerando ciascun aspirante una sola volta per la graduatoria per la risulta incluso con il punteggio maggiore). Il file rilasciato ad aprile dal Miur, su richiesta del M5S, conteggia dunque una sola volta i presenti in gae e solo sulla cdc col punteggio maggiore, per un totale di 125.755 a differenza di quello fatto circolare ieri che conteggia più volte i docenti presenti su diverse cdc e che riportava un totale apparente di oltre 206 mila presenti in gae.

Il foglio 3 denominato “Presenti in gm 2012” riporta la distribuzione dei candidati del concorso DDG 82/12 per regione, gradi di istruzione, classi di concorso (considerando ciascun aspirante per tutti i gradi di istruzione, classi di concorso per i quali è presente in graduatoria) ancora presenti nelle gm al 25 giugno 2015.

Il foglio 4 denominato “Posti vs presenti in Gae-Gm” è la vera e propria analisi condotta da PSN e riporta il dettaglio delle disponibilità di posti rispetto ai presenti in GaE per provincia, grado di istruzione, classe di concorso (considerando ciascun aspirante una sola volta per la graduatoria per cui risulta incluso con il punteggio maggiore) e confrontando i posti residui per fase B rispetto a presenti in GM.

In tale foglio sono calcolati per ciascuna cdc e provincia i posti che avanzerebbero dalla fase 0+A evidenziando in verde i posti residui e in rosso il numero di docenti non assunti su ciascuna gae corrispondente. Nello stesso foglio 4 colonne sono poi fondamentali per comprendere l’analisi condotta

Colonna CY, “Totale aspiranti Gae” è il totale nazionale per ciascuna classe di concorso dei presenti in Gae contati una volta secondo il criterio del foglio 2.

Colonna CZ “Totale posti 0+A” è il totale nazionale dei posti che sono dati a ruolo nelle fasi provinciali secondo quanto già riportato al foglio 1 e ripartiti come disposto con i contingenti ufficiali pubblicati dal Miur.

Colonna DA “Differenza posti-aspiranti in Gae” è la differenza tra le due colonne precedentemente descritte.

Colonna DB “Province con posti per fase B”, riporta per ciascuna cdc il numero di province che risulterebbe avere posti residui dalle fasi 0+A. E’ in sostanza il conteggio su ciascuna cdc delle province con posti avanzati dopo aver scorso le graduatorie di merito e ad esaurimento per le fasi 0 e A.

Colonna DC “Eventuali posti residui per fase B” riporta per ciascuna cdc la somma dei posti residui su ciascuna provincia restituendo la disponibilità eventuale che sarà presente per la fase B nazionale.

Colonna DD “Idonei presenti in gm 2012” riporta la somma per ciascuna cdc degli idonei in gm del 2012 secondo quanto riportato al foglio 3 citato.

Colonna DE “posti attribuibili a ruolo da gae in fasi 0+A+B” riporta per ciascuna cdc il numero di ruoli attribuibili dalle Gae tenendo presente posti e disponibilità. La somma di tali posti rappresenta il totale dei posti attribuibili dalle Gae rispetto alle immissioni totali di tutti i posti in OD.

Va precisato che la presente elaborazione è sensibile di lievi miglioramenti in quanto alcuni presenti nelle Graduatorie del Concorso risulta essere presente anche nelle GAE, permettendo un eventuale scorrimento di posti. Sicuramente in buona sostanza è chiara la situazione che risulta favorevole solo se  si risulta essere in possesso della specializzazione per il sostegno.

Allegati:

Scarica questo file (PSN - Posti residui in fase B per cdc e provincia.xlsx)  PSN – Posti residui in fase B per cdc e provincia.xlsx

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl