Immissioni in ruolo fase 0 e 1. Gli uffici scolastici devono completare le operazioni entro e non oltre il 14 agosto

Orizzonte_logo14

di Giulia Boffa,  Orizzonte Scuola  21.7.2015.  

calendario-14agosto

Come avverranno le immissioni in ruolo della fase 0 e 1 e quale sarà la tempistica?

Una risposta arriva dall’USR Lombardia, che ha pubblicato una nota, indirizzata a tutti gli ambiti territoriali della regione, dando indicazioni sulle modalità e tempi che possono essere valide per tutta l’Italia. Primo passo è la fase 0.

“Fase 0”
Gli Uffici scolastici territoriali, entro il 31 luglio p.v., procederanno allo scorrimento delle Graduatorie ad Esaurimento di competenza, al fine di coprire i posti autorizzati alle assunzioni secondo quanto previsto dal DM 470/15; per quanto riguarda le classi di concorso per le quali sono ancora attive le graduatorie concorsuali (DM 31/03/99; DM 01/04/99; DDG 24/09/12), il relativo scorrimento sarà effettuato dagliUSR, che avranno cura di comunicare tempestivamente agli Uffici territoriali l’eventuale esaurimento delle graduatorie regionali, per consentire la riassegnazione alle GaE dei posti non assegnati, conformemente a quanto previsto dall’art. 399, c. 2, del decreto legislativo 297/94. In deroga a quanto sopra stabilito, si evidenzia che lo scorrimento delle graduatorie concorsuali ex DM 23/03/90 (attuale classe di concorso A032) dovrà essere gestito da parte degli UU.SS.TT.
Gli aspiranti utilmente inseriti in GaE o in Graduatoria di merito verranno individuati numericamente, sulla base dei contingenti autorizzati, quali aventi titolo alla stipula di contratto a tempo indeterminato, senza che sia loro assegnata – in questa fase – la sede provvisoria di servizio per l’anno scolastico 2015/2016.

“Fase 1”
Gli Uffici scolastici territoriali, entro il 7 agosto p.v., procederanno allo scorrimento delle  GaE di competenza per individuare gli aventi titolo alla stipula di contratto a tempo indeterminato sui posti vacanti e disponibili dopo tutte le operazioni di mobilità per l’anno scolastico 2015/2016 non coperti dalla precedente fase assunzionale; l’individuazione degli aspiranti sarà effettuata con riferimento all’art. 1, c. 95 e c. 98, lettera a), della legge 13 luglio 2015, n. 107, e al DDG 767 del 17 luglio 2015. Si evidenzia che, ai sensi dell’art. 1, c. 104, della legge succitata, è escluso dal piano assunzionale straordinario – e, di conseguenza, da questa fase – il personale già assunto quale docente a tempo indeterminato alle dipendenze dello Stato. Contestualmente gli USR  procederanno allo scorrimento delle sole graduatorie concorsuali ex DDG 82/12, risultando in questa fase soppresse – a norma dell’art. 1, c. 95, della legge 107/15 – le graduatorie dei concorsi banditi anteriormente al 2012.
Anche in questo caso, i destinatari di contratto a tempo indeterminato saranno individuati numericamente e senza assegnazione della sede provvisoria. Si coglie l’occasione per evidenziare che, costituendo il 7 agosto 2015 un terminus ante quem, ciascun Ufficio territoriale potrà valutare l’opportunità di svolgere le operazioni di cui alla “fase 1” entro il 31 luglio, in immediata consequenzialità con la “fase 0”, pur mantenendo formalmente distinte le individuazioni degli aspiranti.
Sarà infine necessario, in esito alle procedure sopra evidenziate, che siano comunicate al sistema informativo le disponibilità residue dei posti comuni e di  sostegno, nonché i nominativi dei destinatari di contratto a tempo indeterminato, sulla base di apposite funzioni che saranno rese disponibili.

Tutte le suddette operazioni dovranno concludersi inderogabilmente entro e non  oltre il 14 agosto p.v. . Si sottolinea che la data fissata quale termine ultimo, in quanto funzionale allo svolgimento della successiva procedura nazionale di cui all’art. 1, c. 100, della legge 107/15, è assolutamente invalicabile e il mancato  rispetto dello stesso avrà gravissime ripercussioni su tutte le restanti fasi del piano assunzionale straordinario.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl