Insegnanti e studenti sono più a rischio meningite?

Tecnica_logo15B

Aldo Domenico Ficara,  La Tecnica della scuola  13.2.2017

– La meningite è un’infiammazione delle meningi, le membrane che rivestono il cervello e il midollo spinale.

Di solito è causata da batteri o virus, ma può anche essere provocata da particolari farmaci o malattie.

Tutta la popolazione, di qualsiasi età, può ammalarsi di meningite, ma poiché può diffondersi facilmente tra le persone che vivono a stretto contatto in ambienti chiusi le persone spesso più a rischio sono gli adolescenti, gli studenti, gli universitari e i docenti.

Proprio dal mondo della scuola stanno arrivando segnali allarmanti.

Vediamo di ricapitolare alcune delle ultime notizie sull’argomento:

  • Una bambina di 5 anni di Trapani è affetta da meningite (ceppo B). La piccola, che frequenta la scuola dell’infanzia Umberto I, dopo le prime cure nell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, è stata trasferita nell’Ospedale del Bambini, a Palermo (fonte ANSA). Non sarebbe in pericolo di vita.
  • Il dipendente del liceo Tito Lucrezio Caro è stato ricoverato per un sospetto caso di meningite rilevato nella notte tra lunedì e martedì al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli (fonte Il Messaggero). Il paziente – un uomo di 57 anni, residente nell’hinterland -, giunto nel nosocomio flegreo con febbre alta, è stato trasferito all’ospedale Cotugno. Sono in corso le indagini per stabilire l’origine dell’eventuale meningite, se virale o batterica.
  • Nuovo caso di meningite nell’istituzione scolastica. Dopo i casi delle due studentesse universitarie morte nel giro di quattro mesi alla Statale di Milano, parte la profilassi anti meningite ancora su insegnanti e allievi (fonte Corriere della Sera). Questa volta tocca all’istituto tecnico Curie, in via Fratelli Zoia. È morta giovedì all’ospedale San Paolo, dov’era ricoverata dal giorno prima, un’insegnante di 54 anni colpita da meningite da meningococco, di tipo dunque contagioso.
  • La direzione sanitaria dell’Azienda Ulss 2 “Marca Trevigiana” comunica che venerdì 10 febbraio alle 19.00 circa è stata accolta all’Ospedale di Castelfranco Veneto una paziente che si è rivelata – in seguito agli esami di laboratorio portati a termine dalla Microbiologia – affetta da meningite da Meningococco (fonte La Tribuna di Treviso). La signora, quarantatreenne, è residente in un comune della provincia di Treviso ed è insegnante al Rosselli di Castelfranco.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl