Invalsi, tutte le date e classi impegnate: occhio agli scioperi

di Alessandro Giuliani,  La Tecnica della scuola, 20.4.2017

– Mancano meno di due settimane alla somministrazione delle discusse prove Invalsi nazionali.

Rispettando la tradizione, anche quest’anno i primi a cimentarsi con i test messi a punto dell’Istituto di valutazione saranno gli alunni delle classi seconde e quinte della scuola primaria: il prossimo 3 maggio saranno chiamati a compilare il test relativo alla prova di italiano.

Tre giorni dopo, il 5 maggio, gli stessi allievi saranno messi dinanzi al test di matematica (a quelli delle classi quinte anche il questionario).

Martedì 9 maggio sarà la volta degli studenti delle seconde classi della scuola secondaria di secondo grado, per i quali è prevista la verifica delle competenze di Italiano e Matematica.

Per giovedì 15 giugno, infine, è programmata la somministrazione dei test agli studenti impegnati negli Esami di licenza media.

Ricordiamo Cobas e Unicobas hanno proclamato uno sciopero nazionale proprio in corrispondenza dei due giorni delle prove Invalsi (3 e 9 maggio): nelle stesse giornate, anche l’Usb ha chiesto ai docenti di astenersi dalle lezioni anche se solamente attraverso lo “sciopero di mansione” da svolgere in corrispondenza però solo della prima ed ultima ora di lezione (con trattenuta dalla stipendio di sole 17 euro e mezzo). Un altra forma di protesta, infine, è probabile che venga organizzata anche per il prssimo 15 giugno, quando i test entreranno nelle scuole medie.

I sindacati protestano, peraltro da diversi anni, perché ritengono che questo genere di prove, standardizzate e uguali per tutti, danneggi la didattica tradizionale, a favore di una formazione nozionistica e superficiale, oltre finalizzata alla valutazione (indiretta) dei docenti e delle scuole.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl