Italiani più preparati e Cambridge li chiama

Italo-europeo_logo15

di Fedirca  Pisaru  L’ItaloEuropeo, 3.5.2015

studenti-università1

Secondo alcune ricerche tra le scuole e universita’ italiane e quelle inglesi e’ emerso che i licei italiani hanno una preparazione migliore.

Questo si sapeva gia’. Si e’ sempre saputo che la preparazione scolastica e universitaria italiana e’ sempre stata migliore dei quelle straniere. Metodo, programmi piu’ dettagliati, preparazione  dei professori, eccellenza dei nostri studenti italiani, rendono la scuola italiana al top dell’Europa.
Eppure questo puo’ suonare strano, perche’ spesso si parla della nostra scuola solo quando cadono i muri, quando ci sono gli scioperi, e quando si criticano i fannulloni che non hanno voglia di studiare.
Forse e’ anche questa la realta’ della scuola italiana: forse cadono i calcinacci, ma non i valori e la cultura.
Non tutti i licei o universita’ sono i migliori, per esserlo non bastano gli studenti bravi, ma bravi professori,  i bravi dirigenti, funzionalita’, rigore e disciplina. Ma in generale l’Italia puo’ vantare di essere tra le High school del mondo.
Allora perche’ Cambridge, Oxford, Harward sono sempre considerate le migliori in assoluto?

Perche’ hanno una lunga tradizione, hanno sfornato persone famose e di conseguenza sono diventate
famose anche loro. Oppure hanno saputo vendere meglio al mondo la loro storia.
Certo, se andiamo a Cambridge, per esempio, abbiamo la sensazione di essere tra gli elite del mondo, ma se ci pensiamo  bene cosa hanno in piu’?  Il posto, le strutture, le meravigliose architetture che ne sottolineano la storia, e il fatto che
fa sempre figo dire “ho studiamo a Cambridge“.

Comunque, i professori di Cambridge sono molto attenti agli studenti italiani, tanto da venire
in Italia a promuovere i college inglesi alle eccellenze italiane.

Ma come fare ad entrare a Cambridge se per esempio uno studente italiano volesse provarci?
Ecco qui riassunti in 5 punti come fare :

 

L’esame di ammissione va fatto un anno prima. Infatti la dead line e’ al 15 Gennaio 2016 per l’anno accademico 2016/2017.
Il college offre vitto e alloggio, naturalmente a pagamento, quindi e’ bene decidere per tempo.
E’ consigliabile infatti, gia dopo i primi due anni del liceo, iniziare a pensare, se si volesse andare a Cambridge,
quali possono essere i passi per il proprio futuro. La domanda va presentata al sistema universitario inglese
UCAS. Dopodiche’ il college inizia a prendere in considerazione le domande e a chiamare i giovani studenti per i primi colloqui.

Lettera di presentazione
La lettera deve essere fatta da un insegnante del liceo. Deve contentere una breve descrizione del curriculum del ragazzo,
i voti, e le motivazioni del perche’ si vuole andare a Cambridge e avere chiaro il tipo di corso, o almeno l’indirizzo che si vuole fare.
Lo studente deve essere veramente motivato, non infatuato. E dai primi colloqui a Cambridge, questo aspetto viene tenuto in considerazione.
I college inglesi non vogliono gente che si atteggi solo per il fatto di essere a Cambridge, vogliono persone serie.
Il voto del diploma minimo per essere accettati al college inglese deve essere non inferiore ai 98/100.

Conoscenza della lingua e scelta del college
Lo studente deve avere una conoscenza della lingua inglese, elevata e certificata con il IELTS (International English Language Testing System)
I colloqui devono essere fluenti e non accettano ai corsi studenti con l’inglese zoppicante.
Un occhio di riguardo, va per la scelta del college. Dei 31 College che Cambridge vanta di avere, e sono vere e proprie comunita’ dove lo studente
vive, cresce, si forma, la scelta non deve essere fatta a caso, anzi deve essere fatta con molta calma e metodo. Ecco perche’ e’ consigliato un anno, o meglio anche due anni, prima pensare a quale college andare e soprattuto perche’ andare li.

I costi del college
Tutti sappiamo che l’eccelenza in ogni cosa costa, e l’elite dei college inglesi costano. Cambridge non ha costi superiori
ai college di Oxford o americani, pero’ e’ cosigliabile avere un buon portafoglio.
A cambridge le tasse sono 9/10 mila sterline l’anno, escluso vitto e alloggio.
Ma ci sono dei contributi che gli studenti possono chiedere al governo inglese, restituibili in piccole rate
dopo che ha completato gli studi e dopo aver trovato lavoro.

Metodo di studio
Il metodo di studio puo’ variare da studente a studente. Certo e’ che dal primo giorno di college, tutti partono dallo stesso
livello e insieme dovranno convivere 4 anni. Anni in cui il metodo di studio personale si va ad amalgamare con il metodo comunitario del college.
Tra gli studendi nasce competizione e collaborazione, che sono le prime fondamenta per poi crescere nel mondo del lavoro.
E come ultima cosa, un laureato a Cambridge in soli 3-6 mesi trova lavoro.
Ecco forse una piccola e sostanziale differenza rispetto ai nostri bravissimi e preparatissimi studenti italiani….

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl