L. Stabilità: 300 mln per rinnovo contratto sono 4 caffè al mese

Gilda_logo-zeroB

dall’ufficio stampa della Gilda degli insegnanti,   16.10.2015. 

Il coordinatore nazionale, Rino Di Meglio, commenta lo stanziamento annunciato da Renzi

caffe4

Se le condizioni per il rinnovo del contratto nazionale del pubblico impiego saranno quelle annunciate da Renzi in conferenza stampa, la nostra risposta al tavolo negoziale non potrà che essere ´buongiorno´ e ´arrivederci´”.

Così Rino Di Meglio, coordinatore nazionale della Gilda degli Insegnanti, commenta lo stanziamento di 300 milioni di euro previsto dalla legge di Stabilità approvata ieri dal Consiglio dei Ministri.

Si tratta di una cifra irrisoria, anzi offensiva se si considera che gli stipendi dei dipendenti pubblici, e quindi anche degli insegnanti, sono bloccati da sei anni. Trecento milioni – dichiara Di Meglio produrranno un aumento in busta paga di circa 7 euro lordi per ciascun lavoratore, cioè poco più di 4 euro netti a testa. Con questi spiccioli, ci si potranno permettere quattro caffè in più al bar ogni mese, nulla di più. Si tratta di una foglia di fico che – conclude il coordinatore della Gildanasconde la reale intenzione del Governo di protrarre il blocco del contratto nonostante la sentenza della Corte Costituzionale ne abbia dichiarato l´illegittimità”.

Roma, 16 ottobre 2015
Ufficio stampa Gilda Insegnanti

Allegati:

 

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl