La Camera approva gli articoli 13, 14 e 15 del ddl scuola

tuttoscuola_logo14

Tuttoscuola,  19.5.2015.

approvato3

L’aula della Camera ha approvato gli articoli 13, 14 e 15 del ddl scuola. L’articolo 13 prevede l’istituzione nello stato di previsione del MIUR, a decorrere dal 2016, di un nuovo fondo, dotato di uno stanziamento di 200 milioni di euro annui, destinato alla valorizzazione del merito del personale docente di ruolo delle scuole di ogni ordine e grado.

L’articolo 14 contempla che i contratti dei docenti e del personale Ata per la copertura dei posti vacanti e disponibili non potranno superare i 36 mesi. La norma non sarà retroattiva: i tre anni decorreranno dall’entrata in vigore della riforma.

L’articolo 15 prevede che il personale della scuola che si trova in posizione di comando, distacco, o fuori ruolo alla data di entrata in vigore del ddl Scuola, potrà transitare nei ruoli dell’amministrazione di destinazione, previa valutazione delle esigenze organizzative e funzionali dell’amministrazione di transito.

Lo stesso articolo conferma anche per l’anno scolastico 2015/2016 il contingente di 300 unità di docenti e dirigenti scolastici collocati fuori ruolo per compiti connessi con l’attuazione dell’autonomia scolastica, di cui l’amministrazione scolastica centrale e periferica può avvalersi, in deroga al limite di 150 unità.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl