Le scadenze previste per ‘La Buona Scuola’

Tecnica_logo15B

Andrea Carlino   La Tecnica della scuola  Giovedì, 23 Luglio 2015.  

Closeup calendar page with drawing-pins

Ecco il cronoprogramma degli adempimenti previsti dalla legge di riforma della scuola del governo Renzi.

Due settimane fa la Camera ha approvato “La Buona Scuola” che è diventata legge dello Stato dopo la firma del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella e la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale (Legge 13 luglio 2015, n. 107).

Non finisce, però, qui. Infatti ci sono una serie di adempimenti che il governo dovrà assolvere nel corso del tempo per rendere operativa la legge.

Subito è stato il bando (D.D.G. n. 767 del 17 luglio 2015per la copertura degli oltre 47.000 posti comuni e di sostegno dell’organico di diritto rimasti vacanti e disponibili all’esito delle operazioni di immissione in ruolo effettuate per il 2015/2016, nonché per la copertura dei circa 55.000 posti di potenziamento previsti dalla Legge di Riforma.

Inoltre è stato emanato il decreto attuativo (DM n. 499 del 20 luglio 2015) che definisce le modalità di svolgimento del corso intensivo di formazione e della relativa prova scritta finale, per l’immissione nei ruoli dei dirigenti scolastici vincitori o collocati utilmente in graduatoria dei concorsi annullati in sede giurisdizionale.

Il decreto contiene in pratica una sanatoria che consentirà di regolarizzare l’assunzione di quei dirigenti scolastici dal destino incerto dopo l’annullamento del concorso del 2011 e delle tornate precedenti (come ad esempio Toscana, Lombardia e Sicilia).

Riepiloghiamo in una scheda, in ordine cronologico, lo scadenzario degli adempimenti 

Entro 30 giorni dalla data in vigore della legge (14 luglio)

15 agosto 2015 – comma 153

Decreto per ripartire tra le Regioni i 300 milioni per le “scuole innovative”.

Dall’inizio dell’a.s. 2015-16 – comma 41

Istituzione, presso le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e del registro nazionale per l’alternanza scuola-lavoro

Entro 60 giorni

14 settembre 2015 – comma 122

Emanazione decreto per definire i criteri e le modalità di assegnazione e utilizzo della “Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione del docente di ruolo”.

Entro 60 giorni

14 settembre – comma 160 – 161

Trasmettono al MIUR il monitoraggio degli interventi edilizi realizzati, pena la revoca delle risorse ancora da erogare e il monitoraggio completo dei piani di edilizia scolastica relativi alle annualità 2007, 2008 e 2009.

Entro 60 giorni

14 settembre – comma 178

Emanazione decreto per definire i termini e le modalità per l’erogazione dei finanziamenti agli enti locali per finanziare indagini diagnostiche relativa alla sicurezza degli edifici scolastici e per prevenire eventi di crollo dei relativi solai e controsoffitti

Entro 60 giorni

14 settembre e comunque entro il 31 dicembre 2015 – comma 165

Rendicontazione, al ministero delle infrastrutture, dei lavori finanziati da delibere CIPE.

Entro 60 giorni

14 settembre – comma 178

Emanazione decreto per l’equipollenza, rispetto alla laurea, alla laurea magistrale e al diploma di specializzazione, dei titoli rilasciati da scuole e istituzioni formative di rilevanza nazionale operanti nei settori di competenza del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Entro settembre – comma 11

Comunicazione alle scuole dell’ammontare degli ulteriori 8/12 del Fondo di funzionamento

Erogazione alle scuole di 4/12 del Fondo di funziona-mento delle istituzioni scolastiche.

Entro successivi 90 giorni

14 ottobre 2015 – comma 154

Selezionano almeno uno e fino a cinque interventi sul proprio territorio per le “scuole innovative”.

Entro 90 giorni

14 ottobre 2015

Definizione dei criteri per il riconoscimento dei crediti formativi universitari acquisiti dallo studente a conclusione dei percorsi realizzati dagli istituti tecnici superiori.

Entro 90 giorni

14 ottobre 2015 – comma 48

Emanazione delle linee guida per i percorsi degli istituti tecnici superiori relativi all’area della Mobilità sostenibile, ambiti «Mobilità delle persone e delle merci – conduzione del mezzo navale» e «Mobilità delle persone e delle merci – gestione degli apparati e impianti di bordo».

14 ottobre 2014 – comma 51

definizione dei criteri per il riconoscimento dei crediti formativi universitari acquisiti dallo studente a conclu-sione dei percorsi realizzati dagli istituti tecnici superiori.

Entro 90 giorni

14 ottobre 2015 – comma 11

Ridefinizione dei criteri di riparto del Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Entro ottobre – comma 12

Predisposizione del piano triennale dell’offerta formativa (ed eventuale revisione annuale).

Entro 120 giorni

12 novembre 2015 – comma 152

Avvio di un piano straordinario di verifica della permanenza dei requisiti per il riconoscimento della parità scolastica.

Entro il 1° dicembre 2015 – comma 114

Indizione di un concorso per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato di personale docente per le istituzioni scolastiche ed educative statali

Entro 180 giorni

12 gennaio 2016 – comma 143

Emanazione decreto concernente le “Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche” per semplificarne gli adempimenti amministrativi e contabili.

Entro 180 giorni

12 gennaio 2016 – comma 44

Definizione dell’offerta formativa dei percorsi del si-stema nazionale di istruzione e formazione realizzati dalle istituzioni formative accreditate dalle regioni per la realizzazione di percorsi di istruzione e formazione professionale, finalizzati all’assolvimento del diritto/dovere all’istruzione e alla formazione

12 gennaio 2016comma 28

Emanazione della disciplina per: – le modalità di individuazione del profilo dello studente da associare ad un’identità digitale; – le modalità di trattamento dei dati personali contenuti nel curriculum dello studente da parte di ciascuna istituzione scolastica; – le modalità di trasmissione al MIUR dei suddetti dati ai fini di renderli accessibili nel Portale unico di cui al comma 136; – i criteri e le modalità per la mappatura del curriculum dello studente ai fini di una trasparente lettura della progettazione e della valutazione per competenze.

Entro febbraio 2016 – comma 11

Erogazione alle scuole degli 8/12 del Fondo di funzionamento.

Entro il 30 giugno 2016 – comma 66

Definizione degli ambiti territoriali, inferiore alla pro-vincia o alla città metropolitana.

A decorrere dall’anno scolastico 2016/2017 – comma 64

Emanazione decreti triennali di determinazione degli organici dell’autonomia su base regionale.

A decorrere dall’anno scolastico 2016/2017 – comma 68

Decreto annuale per un ulteriore contingente di posti destinati a contratti a tempo determinato (organico di fatto).

A decorrere dall’anno scolastico 2016/2017 – comma 69

Emanazione decreti di ripartizione dell’organico regionale tra gli ambiti territoriali.

Entro il 30 giugno 2016 – comma 70

Costituzione delle reti di scuole

Al termine del triennio 2016-2018  – comma 130

Predisposizione di linee guida per la valutazione del merito dei docenti a livello nazionale

Entro 18 mesi

16 gennaio 2017 – comma 180

Emanazione dei decreti delegati relativi a:

a) nuovo testo unico dell’istruzione;

b) formazione iniziale e immissione in ruolo dei docenti;

c) promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità;

d) revisione dei percorsi dell’istruzione professionale;

e) istituzione del sistema integrato di educazione e di istruzione dalla nascita fino a sei anni

f) garanzia dell’effettività del diritto allo studio su tutto il territorio nazionale;

g) promozione e diffusione della cultura umanistica, valorizzazione del patrimonio e della produzione culturali, musicali, teatrali, coreutici e cinematografici;

h) revisione, riordino e adeguamento della normativa in materia di istituzioni e iniziative scolastiche italiane all’estero;

i) adeguamento della normativa in materia di valutazione e certificazione delle competenze degli studenti, nonché degli esami di Stato

Non indicatocomma 23

Monitoraggio annuale dei percorsi e delle attività di ampliamento dell’offerta formativa dei centri di istru-zione per gli adulti.

Non indicato (ma il comma 57 dispone che le scuole si adeguino dall’a.s. successivo all’entrata in vigore della legge) – comma 56

Adozione del Piano nazionale per la scuola digitale.

Non indicato – comma 37

Emanazione decreto che definisce la “Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro”.

Non indicato – comma 136

È istituito il Portale unico dei dati della scuola.

Non indicato – comma 148

Decreto con modalità per la gestione del credito d’im-posta per le “erogazioni liberali” alle scuole.

Non indicato – comma 155

Indizione di un concorso per le proposte progettuali relative agli interventi individuati dalle regioni.

Non indicato – comma 160

Emanazione decreto relativo a termini e modalità di individuazione degli interventi di adeguamento strutturale e antisismico delle scuole.

FONTE rielaborazione ‘Tecnica della Scuola su dati Uil Scuola

La Legge n. 107 del 13 luglio 2015

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl