Legge di Stabilità, la commissione Bilancio si è espressa sugli emendamenti della scuola

Tecnica_logo15B

Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 22.11.2016

Montecitorio9

– Il pacchetto degli emendamenti alla Legge di Stabilità 2017 è stato esaminato nella giornata di lunedì 21 novembre dalla Commissione Bilancio della Camera.

A riferirlo sono i cronisti delle agenzie di stampa. Al momento, tuttavia, non sono stati resi noti gli esiti delle tante richieste di modifica, in particolare sul trattamento da riservare ai tanti precari della scuola abilitati ma non inseriti nelle GaE e sui fondi da assegnare al rinnovo del contratto bloccato da sette anni. E non è nemmeno accertato che l’esame degli emendamenti sia terminato.

Per il momento, si sa solo che il 21 novembre è stato “esaminato anche il pacchetto scuola-università”. A proposito del contenuti, l’unica notizia che trapela, confermata peraltro da più fonti, è l’accoglimento di una proposta che consente all’Inail di finanziare la costruzione di nuovi edifici scolastici: a tale scopo, sarebbero stati approvati 100 milioni di finanziamenti.

Oltre agli articoli, con modifiche, sugli enti locali (con le misure in stand by in attesa dell’esito dell’interlocuzione con il governo), quelli sulla previdenza con l’accantonamento degli emendamenti su opzione donna e ottava salvaguardia sui quali il governo però ha aperto a possibili modifiche.

La commissione si riunirà di nuovo il 22 novembre, dalle 10.30. Alle 11 scadrà il termine per la presentazione dei subemendamenti alle proposte del governo: ma su 16 emendamenti presentati dall’esecutivo tre intanto, sempre il 21 novembre, sono stati dichiarati inammissibili e uno è stato ritirato.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl