Leggi delega L. 107, che fine hanno fatto? Arriva l’interpellanza al ministro

Tecnica_logo15B

Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola  6.8.2016

legge-delega-107-15

– Che fine hanno fatto le più di 10 leggi delega della riforma della scuola? Perché non si parla più di decreti attuativi della Legge 107/15?

A chiederne conto direttamente al ministro dell’Istruzione, è stata Elena Centemero, deputata e responsabile scuola e università di Forza Italia.

“A quattordici mesi dall’entrata in vigore della legge sulla Buona scuola – ha detto – i decreti legislativi necessari a completare questo intervento normativo non sono ancora arrivati. E tra meno di quattro mesi scadrà il termine per esercitare le deleghe affidate al governo in materie importanti, destinate a modificare in maniera sensibile il sistema nazionale di istruzione, con conseguenze rilevanti sia per gli operatori che per gli studenti”.
Centemero ha quindi detto di aver ” perciò presentato una interpellanza al ministro dell’Istruzione per sapere a che punto sia la predisposizione degli schemi di decreti legislativi. Va considerato che questi testi dovranno essere sottoposti alle commissioni parlamentari competenti, e il tempo a disposizione per un attento e approfondito esame di così ampie e importanti materie è ormai molto limitato”, ha concluso la forzista.

Vale la pena ricordare che le leggi delega riguardano il “cuore” pulsante della Buona Scuola: dall’alternanza scuola-lavoro alla riforma del sostegno e del reclutamento, fino alla revisione della formazione da 0 a 6 anni e a tante altre tematiche fondamentali per l’attuazione della riforma.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl