Livello B2 inglese programma

Miur-istruzione_logo1

Miur Istruzione,  7.3.2016

scala-livelli-2013

Il Consiglio d’Europa ha dato vita al Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue. Si tratta di uno strumento che consente di valutare le abilità di una lingua straniera europea.

I livelli sono così divisi:

  • A: livello base
  • B: livello intermedio
  • C: livello avanzato

Ciascun livello poi si divide in un sotto livello (1 e 2). Ovviamente il sotto livello 2 è superiore rispetto al numero 1. Vediamo ora nel dettaglio in cosa consistono i diversi livelli previsti dal Common European Framework of Reference for Languages (CEFR).

LIVELLO A1

Si tratta del livello base in cui lo studente comprende e utilizza espressioni familiari e semplici. L’obiettivo è quello dell’utilizzo di termini che consentono di soddisfare bisogni basilari. Lo studente deve riuscire a formulare domande; a presentare se stesso e gli altri; fornire informazioni sul luogo dove vive. Il candidato deve riuscire quindi a interagire in modo semplice e quindi riuscire a capire se l’altro parla lentamente e chiaramente.

LIVELLO A2
In questo livello lo studente riesce a comprendere di più frasi e modi di dire. Il candidato riesce ad argomentare informazioni personali, familiari, di lavoro, di shopping, ecc. Lo studente è quindi in grado di parlare dell’ambiente circostante e di argomenti concreti.

LIVELLO B1
Possedere questo livelo significa riuscire a sostenere una conversazione semplice ma argomentata. Un dialogo non più solamente legato ad esempio alla propria situazione familiare o lavorativa ma anche ad argomentazioni come il tempo libro, la scuola, situazione sentimentale, ecc.
In questo livello il candidato riesce a conversare o a chiedere informazioni durante un viaggio in luoghi dove la lingua è parlata. Inoltre si è capaci di elaborare testi semplici e di tradurli. Lo studente nello specifico riesce a descrivere esperienze, ambizioni, progetti, ecc.

LIVELLO B2
All’interno di questo livello lo studente riesce a comprendere un testo anche se questo risulta essere molto tecnico.
Lo studente è quindi capace di sostenere una conversazione in modo spedito. E’ quindi capace di interagire su diversi argomenti senza grossi sforzi di comprensione dell’altro.
Il candidato riesce anche a scrivere e tradurre un elaborato rigurdante diversi argomenti. E’ in grado inoltre di parlare di temi d’attualità.
inglese-7_1231_l

Livello B2 nel concorso scuola 2016
Il livello B2 è richiesto in particolare per il concorso scuola, così come dichiarato dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini. Dal Miur riferiscono che all’interno della prova scritta del concorso scuola 2016, saranno presenti 2 domande di lingua.

Il livello B2 corrisponde ad una conoscenza specifica della grammatica e della sintassi. Ma non solo, il candidato in possesso del livello B2, deve dimostrare anche di possedere particolari abilità comunicative.

In particolare ci soffermiamo sulla lingua inglese. Riportiamo qui sotto infatti il programma del livello B2 di inglese.

– Uso di Present Simple e Continuous, Past Simple, Present Perfect simple
– Uso di will e going to
– Uso del Conditional
– Uso di infinito e gerundio
– Uso degli ausiliari modali per esprimere capacità, obblighi, consigli, ecc.
– Forma passiva
– Forma interrogativa e “question words”
– Relatives
– Aggettivi e avverbi
– Congiunzioni e preposizioni
– Sostantivi “countable” e “uncountable”
– Articoli determinativi
– Comparativi e superlativi
– Pronomi personali
– Uso di Past Progressive, Past Perfect Simple
– Uso del Past Conditional
– Uso delle diverse forme per esprimere il futuro
– Uso di “subject questions”, di domande con “prepositional verbs” e di “question tags”
– Uso degli ausiliari modali nel passato e per esprimere probabilità
– Forma passiva nei tempi indicativi e con gli ausiliari modali
– Uso del “reported speech”
– Uso delle forme verbali non finite
– Uso di forme corrette per comparare e commentare dati e cifre
– Uso di forme corrette per accettare, rifiutare, negoziare
– Espressione di ipotesi, condizione, opposizione, concessione
– Descrizione di azioni in evoluzione
– Espressione dell’anteriorità nel futuro e nel passato

Lo studente deve inoltre dimostrare di aver sviluppato competenze di lettura, ascolto e comprensione della lingua.

Seguici sulla nostra pagina Facebook per aggiornamenti e news.

Livello B2 inglese programma ultima modifica: 2016-03-07T23:03:05+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl