Medie, gli studenti possono uscire da soli

italiaoggi_logo2

Alessandra Ricciardi, ItaliaOggi, 14.11.2017

– Ok in commissione bilancio all’emendamento al dl fiscale.

I minori di 14 anni potranno uscire autonomamente da scuola al termine delle lezioni, previa l’autorizzazione dei genitori o dei tutori. Il personale scolastico è in questo caso esonerato dalla responsabilità connessa all’adempimento dell’obbligo di vigilanza.

Lo stabilisce un emendamento al dl fiscale approvato ieri dalla commissione bilancio del senato. Il presidente del senato, Pietro Grasso, aveva autorizzato l’emendamento nonostante la non compatibilità con il titolo del decreto in corso di conversione, una sensibilità verso «il problema dell’uscita autonoma dei minori di 14 anni» per la quale lo aveva ringraziato il presidente della VII commissione del senato, Andrea Marcucci.

L’emendamento, a cui hanno lavorato pd e governo, e su cui c’è stata la convergenza degli altri partiti di maggioranza, di fatto legalizza le cosiddette liberatorie che già nella prassi venivano concesse dai genitori alle scuole e che una sentenza della Corte di cassazione ha messo in crisi. Appena il dl sarà convertito anche alla camera, nell’identica formulazione, le scuole potranno dunque ritirare le circolari con le quali imponevano al personale di non lasciar andare i minori all’uscita se non alla presenza di un adulto, genitore o tutore o delegato.

.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl