Mobilità 2016: Interprovinciale, tabella chiamata diretta e titolarità. Chi deve compilare curriculum e chi no

Professionisti_logo1

Clelia di Maio,   Professionisti Scuola Network  25.7.2016

PSN-interprovinciale

– Sale l’ansia e l’attesa per la pubblicazione degli esiti della mobilità interprovinciale, con la prima scadenza prevista per il 26 luglio, quando saranno noti contemporaneamente i risultati dei movimenti che interessano i docenti della scuola dell’infanzia e primaria che hanno partecipato alle diverse fasi della mobilità. Ma tanti docenti ancora non hanno ben chiaro quali saranno gli adempimenti successivi riguardo l’obbligo o meno di sottostare alla chiamata diretta e all’invio del curriculum per la candidatura ai bandi inseriti dai DS. Va detto infatti che l’esito della mobilità e gli adempimenti successivi per ogni docente dipendono dalla fase di mobilità a cui partecipa secondo quanto chiariamo di seguito:
.

Docenti assunti entro il 2014/2015 (fase B1 e B2 della mobilità)

I docenti assunti entro il 2014/2015 che partecipano alla mobilità interprovinciale (fase B) che ottengono il trasferimento sul primo ambito indicato, non dovranno inviare curriculum e candidatura ai DS, perché verrà assegnata loro una sede di titolarità secondo l’ordine di preferenza indicato nella domanda di mobilità.

I docenti assunti entro il 2014/2015 che ottengono trasferimento dal secondo ambito in poi, dovranno presentare candidatura ai DS delle scuole dell’ambito assegnato, che hanno pubblicato il bando relativo al numero di posti disponibili e ai requisiti richiesti, e inserire curriculum su istanze online (secondo un funzione che verrà attivata da 29 luglio al 4 agosto per i docenti di infanzia e primaria). Qui invece le date in cui saranno attive le funzioni per gli altri ordini scolastici.

Si può presentare candidatura ad una o più scuole. Nel caso in cui i docenti non presentino candidatura o non vengono individuati dai DS delle scuole, verrà loro assegnata una sede d’ufficio dall’USP.

Docenti assunti nell’anno scolastico 2015/2016 (fase B3, fase C e D)

A tutti i docenti assunti nell’anno scolastico 2015/2016, in qualunque fase (0, A, B, C e D), sia da GAE che da GM, in fase di mobilità verrà assegnato un AMBITO DI TITOLARITA’. Successivamente secondo le date riportate in questo articolo, tali docenti provvederanno all’inserimento del proprio curriculum suistanze online e alla presentazione via mail delle proprie candidature ai DS delle scuole dell’ambito ottenuto che hanno pubblicato il bando relativo al numero di posti disponibili e ai requisiti richiesti.

Si può presentare candidatura ad una o più scuole. Nel caso in cui i docenti non presentino candidatura o non vengono individuati dai DS delle scuole, verrà loro assegnata una sede d’ufficio dall’USP.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl