Mobilità, procede la trattativa tra Miur e sindacati: ecco i punti fermi

tuttoscuola_logo4

Tuttoscuola, 12.1.2017

– Mobilità degli insegnanti, la trattativa tra Miur e sindacati procede con lo scopo di definire il testo del contratto integrativo sulla mobilità degli insegnanti per l’anno scolastico 2017-2018. Ogni giorno le delegazioni sindacali si incontrano per discuterne e lo faranno fino al prossimo 19 gennaio. Stabiliti dei paletti, dei punti fissi sulla base dell’accordo dello scorso 29 dicembre:

Chi sono i destinatari della mobilità?
Tutti i docenti a tempo indeterminato.

Preferenze esprimibili
Nella domanda, il personale può esercitare in totale 15 opzioni  (fino a 5 scuole)  più scelte sintetiche relative ad ambiti e/o province. Sempre nell’ambito delle 15 opzioni possono essere scelte anche più province per tutti gli ordini di scuola.

Unicità della domanda di mobilità territoriale
La domanda potrà quindi contenere preferenze sia all’interno della provincia che per provincia diversa, con possibilità di spaziare su più province. Il meccanismo è quello utilizzato fino a oggi per le Superiori.

Fase unica per ogni grado di scuola
I movimenti nella provincia avvengono prima di quelli da fuori provincia.

Titolarità
Ottenimento della titolarità su scuola per i docenti che, indipendentemente dall’essere titolari su scuola o su ambito, siano soddisfatti su una delle 5 scuole indicate tra le preferenze nella domanda. Gli insegnanti soddisfatti su una preferenza di ambito, anche attraverso l’espressione del codice sintetico della provincia, ottengono la titolarità di ambito.

Il testo
Conferma del testo messo a punto lo scorso anno, ma mai attuato per mancanza di posti in organico di diritto, per i trasferimenti sui licei musicali. Per i passaggi sui licei, destinati ai docenti in utilizzo, l’orientamento prevalente è di riservare il 50% dei posti.

.

 

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl