Nasce TuttoAlternanza.it. Soluzioni per l’ASL

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 23.11.2016 

– Una iniziativa di Tuttoscuola con Civicamente –
Servizi diversificati: da veri e propri pacchetti di Attività di ASL a una piattaforma per snellire le incombenze burocratiche, per dialogare con le strutture ospitanti e per monitorare le varie fasi operative. Meno lavoro burocratico, più qualità.Con la garanzia di serietà e qualità rappresentata da Tuttoscuola, CivicaMente, Università IUL (INDIRE)

asl20

Arrivano finalmente soluzioni concrete e di qualità per l’alternanza scuola-lavoro (ASL), che rispondono ai requisiti previsti dalla nuova normativa e semplificano il lavoro da svolgere da parte delle scuole.

Tuttoscuola, la testata da oltre 40 anni al servizio della scuola, e CivicaMente, società specializzata da 25 anni nell’uso della tecnologia digitale per l’educazione e promotrice della piattaforma digitale educazionedigitale.it, presentano TuttoAlternanza.it, con l’intento di mettere a disposizione dellescuole strumenti e servizi di concreto sostegno.

Cosa è TuttoAlternanza.it?

Un portale interamente dedicato all’alternanza scuola-lavoro (http://www.tuttoalternanza.it/?from=tuttoscuola), con numerose soluzioni per gli istituti scolastici.

Cosa offre:

A) Attività di Alternanza Scuola Lavoro

B) Una piattaforma di interfaccia Scuola <—> Azienda

C) L’informazione. Tutto ciò che c’è da sapere sull’ASL

Vediamo nel dettaglio le soluzioni di TuttoAlternanza.it.

 

A) Attività di ASL

Pacchetti formativi fino a 25 ore l’uno per studenti impegnati in percorsi di alternanza scuola-lavoro.

I pacchetti sono progettati da IUL (ItalianUniversity Line, l’Università telematica promossa da INDIRE e Università di Firenze). Potranno essere fruiti a scuola o anche a casa,in modalità e-learning su piattaforma FAD dell’Università.

IUL si occuperà di verificare le competenze acquisite dagli studenti e di rilasciare i relativi attestati attraverso il tutor aziendale di TuttoAlternanza.

Il docente incaricato dalla scuola di seguire i percorsi di alternanza potrà interfacciarsi con un tutor IUL/TuttoAlternanzache fornirà un costante supporto metodologico-procedurale.

Si tratta di attività di alternanza propedeutiche e funzionali per accompagnare l’inserimento con successo dei ragazzi presso le organizzazioni che li ospiteranno. Le attività proposte forniscono le chiavi di fruizione per valorizzare le ulteriori attività di alternanza presso le strutture ospitanti o per sedimentare al rientro in classe quanto appreso fuori. Sono ideali per gli studenti del terzo anno (ma non solo).

Ecco quali sono le 4 attività di ASL (moduli) proposte da TuttoAlternanzacon i relativi pacchetti formativi, che includono ore di didattica erogativa (videolezioni, materiali interattivi, webquest, case history) e ore di studio individuale (slides, testi integrativi consigliati, film e video appositamente selezionati), e che possono essere fruite in modo flessibile, adattandole in tutto o in parte alle esigenze dei diversi progetti di ASL. Maggiori informazioni su http://www.tuttoalternanza.it/?from=tuttoscuola

Modulo n.1)Sicurezza nei luoghi di lavoro:

Le attività sono progettate per fornire una formazione specifica, trasversale a qualsiasi organizzazione, centrata sulle condizioni di tutela per i giovani lavoratori.

Da rimarcare che riguardo al tema della sicurezza la Guida del Miur sull’ASL sottolinea che è fondamentale per gli studenti “ricevere preventivamente dall’istituzione scolastica o formativa un’adeguata formazione generale in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro”. L’attività proposta risponde pienamente a questa esigenza.

Modulo n.2)Soft Skills: competenze trasversali determinanti nel mondo del lavoro, che permettono di affermarsi dal punto di vista relazionale, per l’atteggiamento propositivo, la capacità di lavorare in team, diprendere decisioni (problemsolving) e di negoziare.

Modulo n.3)Elementi di comunicazione per giovani in alternanza scuola lavoro: conoscere gli elementi della comunicazione può favorire un inserimento lavorativo più consapevole. Una comunicazione adeguata ai vari contesti permette di migliorare l’efficienza dei processi di lavoro e ottenere risultati migliori.Le potenzialità offerte dai social network e dai social media, attraverso cui un’azienda può farsi conoscere per trasmettere la propria identità e fidelizzare i clienti.

Modulo n.4) Auto-imprenditorialità e business planning: dalla capacità di trasformare un’idea in realtà d’impresa a quella di rendersi autonomi, responsabili e flessibili. Queste abilità sono sempre più richieste dalle organizzazioni moderne.

La metodologia didattica e formativa

Ogni modulo è costituito da videolezioni (4 ore circa), da materiali formativi finalizzati allo studio e alle esercitazioni (Problemsolving/Studio di caso /Webquest), da un test finale a risposta chiusa.

L’intero pacchetto formativo per ogni modulo è quantificabile in 25 ore (100 ore per tutti e quattro i moduli).

Le scuole possono stabilire se erogare agli studenti l’intero pacchetto o modularlo per il numero di ore necessarionell’ambito della propria programmazione del percorso di alternanza (ad esempio riducendo la somministrazione dei materiali formativi di approfondimento e le esercitazioni).

Maggiori informazioni

Per ogni scenario si svolgerà un’esercitazione su quanto appreso (scelta tra le tre proposte:Problemsolving, Studio di caso, Webquest).

Il test finaledi verifica accerta quanto appreso dagli studenti e, se superato, dà diritto all’attestato di frequenza.

Per le condizioni e le modalità di iscrizione consultate TuttoAlternanza.it. Le attività di ASL saranno disponibili nei prossimi giorni: iscrivetevi gratuitamente a TuttoAlternanza.it, sarà nostra cura contattarvi non appena i pacchetti formativi saranno disponibili. Clicca qui per iscriverti: http://www.tuttoalternanza.it/registrazione/

B) Una piattaforma di interfaccia Scuola <—> Azienda

Utili e pratici applicativi per la gestione dei flussi informativi fra la scuola e l’organizzazione ospitante.

L’obiettivo principale è quello di snellire il lavoro, agevolare la comunicazione e il coordinamento organizzato tra gli attori coinvolti nel progetto, rendere tracciabile l’interlocuzione tra i due soggetti e fornire strumenti che aiutino a standardizzare e sistematizzare la gestione dei progetti.

1) Convenzionipre-compilate, facilmente stampabili e archiviabili in formato pdf:

– Convenzione tra istituzione scolastica e soggetto ospitante;

– Progettazione condivisa dei percorsi formativi.

2) Le 6 Schede previste dalle Linee Guida del Miur, pre-compilateper ogni studente attraverso lo scarico automatico dal software gestionale dell’istituto, facilmente stampabili e archiviabili in formato pdf:

– Scheda sicurezza dello studente

– Attestato certificazione delle competenze

– Scheda valutazione dello studente

– Gestione delle presenze degli studenti sul luogo di lavoro

– Patto formativo dello studente

– Scheda valutazione del percorso da parte dello studente

3) Scambio delle informazioni tra scuole e impresa (nomi e dati degli studenti partecipanti, calendario, etc); Descrizione e gestione delle attività svolte e relativa documentazione allegata; Conteggio delle ore per attività svolte per ogni studente.

C) L’informazione

Tutto ciò che c’è da sapere sull’alternanza scuola lavoro.

– Notizie, curiosità, FAQ e documentazione;

– una newsletter periodica (Alternanza FOCUS) di approfondimento e riflessione sulle tematiche che riguardano l’ASL dal punto di vista sia normativo sia informativo;

– la possibilità di dialogare con la redazione, esprimere pareri, segnalare esperienze positive e negative o problemi incontrati, inserire progetti nell’area Buone pratiche;

– una serie di webinar trasmessi in diretta e consultabili anche in differita, tenuti da esperti.

Altri servizi verranno presto lanciati, segui con attenzione TuttoAlternanza.it

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl