Nelle nostre scuole non serve l’ideologia del capo

Tecnica_logo15

  La Tecnica della scuola   Venerdì, 08 Maggio 2015

La leadership non si ottiene per legge, anzi la burocrazia ostacola i dirigenti capaci e rafforza i mediocri.

altan_LEADERSHEEP1

In un articolo pubblicato sul suo blog Walter Tocci (Senatore della Repubblica) riflette sull’importante problema della governance all’interno delle nostre scuole, dicendo che “Non serve l’ideologia del capo”.

Nell’articolo si scrive: “C’è da ripulire il testo dalla patina ideologica che si è depositata in questi mesi. Il bravo preside non ha bisogno di norme per guidare la scuola, è in grado di esercitare una leadership che convince e coinvolge gli insegnanti al fine di raggiungere gli obiettivi. Mi è capitato di conoscerne alcuni che sapevano dirigere il collegio docenti come fosse un’orchestra. Piuttosto è il preside inadeguato ad aver bisogno dei poteri previsti da questa legge per imporre le scelte sbagliate, o peggio ancora i favoritismi. La leadership non si ottiene per legge, anzi la burocrazia ostacola i dirigenti capaci e rafforza i mediocri. Se si vuole valorizzare il ruolo dei presidi occorre sostituire quelli che non sono in grado di svolgere quel difficile mestiere ed elevare la qualità degli altri con la selezione, la formazione, il tutoraggio e il controllo di merito”.

Si ricordi che Walter Tocci dal 2013 è senatore e nel 2014 trovandosi in disaccordo con il proprio partito, decide di dimettersi da Senatore della Repubblica immediatamente dopo aver votato la fiducia sulla Delega Lavoro (Jobs Act). È direttore del Centro per la Riforma dello stato.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl