Non di sole FAQ ministeriali vive la scuola

tuttoscuola_logo14TuttoscuolaNews,  n. 746 del  14.3.2016 

faq-fingere1

Non ha tutti i torti Gilda nel gridare al Miur “Basta con le faq”, e chiedere che l’Amministrazione si assuma la responsabilità delle scelte interpretative da parte degli uffici.

La Gilda degli Insegnanti bacchetta il Miur per quello che, a parere del sindacato, sarebbe un uso smodato delle ‘frequently asked questions’ (FAQ) per fornire indicazioni e interpretazioni autentiche di atti e provvedimenti di legge o amministrativi.

Riteniamo che le FAQ siano uno strumento importante per orientare le scelte di chi opera nella scuola e fornire chiarimenti sull’esatta applicazione delle norme. Un servizio da mantenere.

Ci sono, tuttavia, aspetti controversi delle norme che richiedono non una semplice indicazione (peraltro non vincolante), ma una interpretazione ufficiale e formale da parte del ministero.

Ad esempio, per l’utilizzo della card docenti di 500 euro annui per l’aggiornamento, dopo un serie iniziale di informazioni (FAQ) per l’accesso, sono tuttora senza risposta, a pochi mesi dalla fine dell’anno scolastico, le modalità di rendicontazione e la natura dei giustificativi di spesa.

Sarebbe, quindi, quanto mai opportuno che con un atto formale degli uffici competenti vengano fornite indicazioni operative per i revisori dei conti, per le segreterie delle scuole e per i docenti.

Ma tra quelle FAQ ministeriali pubblicate ve ne sono alcune di dubbia attendibilità, come la n. 2 che esclude tra gli acquisti stampanti, pennette USB e videocamere. Meglio un chiarimento formale per evitare inutili contenziosi o difficoltà di rendicontazione.

Anche tra le FAQ sulla premialità dei docenti vi sono tuttora alcune questioni aperte che non possono essere lasciate all’informativa a mezzo FAQ. Ad esempio, il comitato di valutazione è organo perfetto, come sostiene la Flc-Cgil, e nella definizione dei criteri deve deliberare con tutti i suoi componenti? Occorre una posizione formale del Miur.

Inoltre per la partecipazione al concorso, dopo le prime FAQ pubblicate (di indubbio interesse e valore), è necessario con urgenza fornire formali chiarimenti ai tanti quesiti che stanno venendo da ogni parte, anche per evitare possibili contenziosi, stante l’alta posta in gioco.

Molte risposte sono fornite nello lo speciale “Tutto Concorso: le regole per partecipare”, predisposto da Tuttoscuola, scaricabile gratuitamente da questo link https://attendee.gotowebinar.com/register/ 7294366120464617985 , e contenente  tra l’altro:

  • Le FAQ su come iscriversi e come affrontare la prova scritta;
  • il quadro completo dei posti, Regione per Regione e Classe di concorso per Classe di concorso;
  • il quadro completo, Classe di concorso per Classe di concorso, delle Regioni dove si terranno le prove di concorso, con indicazione delle Regioni (cd. aggregate) per le quali i candidati dovranno sostenere le prove, scritte e orali, fuori regione.

Scarica gratuitamente il dossier da questo link https://attendee.gotowebinar.com/register/ 7294366120464617985

Non di sole FAQ ministeriali vive la scuola ultima modifica: 2016-03-14T04:51:24+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl