Ddl scuola, emendamento dei relatori all’art. 1

tuttoscuola_logo14

Tuttoscuola,  3.6.2015.  

Conte1

Riscrivere l’articolo 1 del ddl Scuola, che specifica oggetto e finalità del provvedimento, così da specificare meglio le premesse e introdurre il concetto dell’affermazione del ruolo centrale della scuola.

È quanto prevede un emendamento dei relatori al ddl Scuola, Francesca Puglisi (Pd) e Franco Conte (Ap), depositato in commissione Istruzione al Senato.

L’emendamento aggiunge in premessa, rispetto all’attuale versione dell’articolo 1, che l’autonomia che verrà data alle scuole servirà per “affermare il ruolo centrale della scuola nella società della conoscenza” e, nell’innalzare i livelli di istruzione e le competenze degli studenti ne dovrà “rispettare i tempi i gli stili di apprendimento“, “contrastare le diseguaglianze socio-culturali e territoriali” e prevenire la dispersione scolastica “in coerenza con il profilo educativo, culturale e professionale dei diversi gradi di istruzione“.

L’emendamento prevede di inserire le norme sulla programmazione triennale dell’offerta formativa in un nuovo comma tre e di eliminare la frase “nel rispetto della libertà di insegnamento” dal comma sulla realizzazione del “curriculo della scuola“.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl