Nuovi modelli di certificazione delle competenze: adempimenti

notizie-scuola_logo2

Notizie della scuola, 17.4.2015

timbro_certificazione3

Inviati da parte del Miur agli Uffici Scolastici Regionali istruzioni, scadenze e adempimenti relativi all’adozione dei nuovi modelli nazionali sperimentali per la certificazione delle competenze al termine della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado. Entro il 30 aprile gli UU.SS.RR. faranno pervenire l’elenco delle istituzioni scolastiche alla sperimentazione.

Con nota 16 aprile 2015, prot. n. 3286 il Miur invita ogni Ufficio scolastico regionale a verificare il possesso, da parte delle istituzioni scolastiche richiedenti, dei requisiti previsti per l’accesso al percorso sperimentale, quindi a far pervenire all’indirizzo mariarosa.silvestro@istruzione.it entro il 30 aprile l’elenco regionale, distinto per provincia, delle istituzioni scolastiche statali e paritarie ammesse alla sperimentazione, con l’indicazione delle classi primarie e secondarie partecipanti.

Entro il 15 maggio il Miur farà pervenire con successiva nota agli Uffici scolastici regionali gli strumenti relativi alle azioni di monitoraggio previste; tra questi, lo schema-indice del report regionale, che dovrà essere redatto da ogni Ufficio scolastico regionale entro il 15 luglio.

AI fine di accompagnare e sostenere le azioni progettuali delle scuole impegnate nella sperimentazione, si chiede agli Uffici scolastici regionali di attivare ogni opportuna iniziativa, avvalendosi dell’apposito Staff regionale incaricato di coadiuvare le misure di accompagnamento alle Indicazioni nazionali 2012. Ad esempio:

  • organizzazione di seminari formativi regionali e/o interprovinciali rivolti alle scuole ammesse alla sperimentazione;
  • predisposizione di un piano di audit rivolto a 1-2 scuole per ogni provincia, individuate per la significatività dell’esperienza di ricerca/sviluppo adottata;
  • allestimento di un servizio di orientamento e consulenza da affidare ai membri dello Staff regionale.

Per ogni ulteriore aspetto si rimanda alla circolare ministeriale n. 3/2015.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl