Concorso a ds: richiesti altri posti ma le nomine nel 2018

Tecnica_logo15B

Pasquale Almirante, La Tecnica della scuola  3.11.2016

concorso-DS16

– Dopo il parere positivo del Consiglio di Stato, è  possibile che il concorso a dirigente scolastico possa essere bandito entro la fine di quest’anno, anche se mancano la quantificazione dei posti messi a concorso e l’autorizzazione obbligatoria da parte del Mef.

Tuttavia, scrive Italia Oggi che su questo fronte è sempre bene informata,  il Consiglio rileva che nel calcolo dei posti disponibili sono esclusi le dirigenze su scuole con meno di 600 alunni, in base al dettato del Dl 98/2011, senza considerare che quel decreto aveva validità solo per gli anni scolastici 12/13 e 13/14.

Ma suggerisce pure di attribuire ai vari moduli del corso di formazione –che sarà parte integrante della procedura concorsuale- un punteggio minimo necessario per considerare il singolo modulo superato e per accedere al successivo.

Rimane dunque in sospesa la tempistica e il sicuro slittamento senza le autorizzazioni del Mef, in mancanza del quale i tempi per la pubblicazione del bando possano slittare ai primi mesi del 2017, il che renderebbe estremamente improbabile la presa di servizio dei neodirigenti vincitori il 1 settembre del 2017. Un’eventualità da evitare visto che, ad oggi, le presidenze scoperte sono circa il 20% del totale.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl