Pensionamenti 2018: tutti i posti liberi per ogni provincia, CDC e sostegno

Professionisti_logo1

di Antonio Guerriero,   Professionisti Scuola Network, 12.1.2018

– Elaborazione PSN. Più opportunità per ruolo e mobilità al Sud.

Anche quest’anno PSN pubblica in anteprima una rielaborazione dei dati dei pensionamenti dei docenti per l’anno 2018 a partire dai dati diffusi dal Miur. Dati però rilasciati, come avviene da troppo tempo, in una forma poco utile per analisi sulle tendenze e per una immediata comprensione dei posti liberi. PSN ha pertanto provveduto a rielaborare i dati in modo da presentarli in modo chiaro, dando la possibilità di verificare per ciascun ordine e ciascuna classe di concorso i posti che saranno liberi e disponibili entro settembre 2018. Dati fondamentali per poter fare previsioni sulle disponibilità che saranno utilizzate per le operazioni di immissioni in ruolo e di mobilità per il prossimo anno scolastico 2018-19.

Dall’analisi di PSN emerge che anche quest’anno è confermata la tendenza che a primeggiare per pensionamenti siano le regioni del nord con Lombardia che da sola ha il 16,4%, seguita ma molto staccata dalla Campania con poco più del 11% di nuovi pensionamenti, seguita da vicino da Sicilia(9,4%) da Puglia e Piemonte a pari merito (7,8%), Veneto (7,7%) e poi dal Lazio (7,6%). Complessivamente la ripartizione dei nuovi pensionamenti vede ancora una percentuale più alta al nordcon il 43% rispetto al sud al 39,2%  con il centro al 17,8%, ma rispetto allo scorso anno diminuisce lo squilibrio visto che lo scorso anno il nord lasciò vuote il 48% delle cattedre e il sud il 34,7% con il centro sostanzialmente stabile visto che era al 17,2%. Una  buona notizia per chi tenterà di tornare al sud dopo gli esiti infausti della mobilità degli ultimi anni.

I dati sono stati dedotti dalledomande di dimissioni dal servizio presentate entro il 28 febbraio 2017 dal personale docente e ATA. Complessivamente gli insegnanti che hanno presentato domanda di pensione sono 25.246, mentre il personale ATA ha prodotto 7.936 domande. Si tratta di dati provvisori in quanto in queste tabelle non sono stati conteggiati coloro che saranno collocati a riposo d’ufficio e i decessi che ogni anno rappresentano qualche migliaio di unità. Numeri più alti rispetto allo scorso anno quando ci furono 20.102 richieste di pensionamento tra i docenti5.743 tra il personale ATA.
PSN ha elaborato 7 distinte tabelle in cui vie è per ciascuna provinciaordine di scuola e per ogni cdc il numero dei posti liberati dai docenti che andranno in pensione. Posti che saranno utili per le operazioni di mobilità per consentire il ritorno dei docenti fuori provincia e che lo ricordiamo saranno utilizzati per il 30% dei posti restanti dopo le operazioni di mobilità provinciale visto la conferma dello stesso contratto di mobilità dello scorso anno.
All’infanzia saranno almeno 3.074 i pensionamenti a livello nazionale su posto comune e solo 22 su sostegno, alla primaria sono 7.210 su posto comune in tutta italia di cui 1.349 solo in Lombardia seguita da Campania (744), Veneto (636), Piemonte (621), Sicilia (561), Puglia (512) e Lazio con poco più di 500 pensionamenti ciascuno mentre sono 260 i posti liberati sul sostegno in tutta italia su primaria.
Nella scuola secondaria di I grado sono in tutta italia 5.733 i posti liberati sulle classi di concorso e 468 i posti sul sostegno. La regione con più pensionamenti è ancora la Lombardia con 1017 seguita però da Sicilia (639) e Campania (637) con le classi di concorso che liberano più posti A022 con 1.708 pensionamenti, A028 (1.316), A060 (724) e A049 (631). La regione che libera più posti di sostegno è la Sicilia con 78 pensionamenti seguita da Lombardia (57) e Campania (52).
Nella scuola secondaria di II grado sono in tutta italia 7.051 i posti liberati sulle classi di concorso e solo 179 i posti sul sostegno. La regione con più pensionamenti è sempre la Lombardia con 1249 seguita più da vicino da Campania (993), Sicilia (793), Lazio (696), Puglia (632), Veneto (603), Piemonte (595) ed E. Romagna (586) con le classi di concorso che liberano più posti A012 con 1163 pensionamenti, A048 (789), AB24 (639), A011 (498), A050 (461), A026 (445)  A027 (360). La regione che libera più posti di sostegno è la Campania con 31 pensionamenti seguita da Siclia (26), Puglia (18), Lazio (17) e Piemonte (15).

Di seguito in allegato il file excel con tutti i dati dell’elaborazione PSN per i pensionamenti dei docenti del 2018
Qui invece i pensionamenti degli ATA per il 2018

.

.

.

Pensionamenti 2018: tutti i posti liberi per ogni provincia, CDC e sostegno ultima modifica: 2018-01-13T07:05:05+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl