Precari ancora nelle Graduatorie ad esaurimento: i prossimi ruoli nel 2016/17 su ambiti territoriali

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 16.11.2015.  

GaE5

Riceviamo numerose richieste da parte dei precari che non hanno partecipato al piano assunzionale straordinario, per conoscere quando potrebbero avvenire le prossime immissioni in ruolo, e con quale procedura.

I docenti che risultano inseriti nelle Graduatorie ad esaurimento e che non sono stati assunti nell’a.s. 2015/16 continueranno a permanervi. Ciò riguarda anche coloro che sono inseriti con riserva, o in attesa di conseguimento del titolo di abilitazione o in virtù di procedimenti cautelari del Giudice.

La prossima estate l’Ufficio Scolastico pubblicherà le nuove graduatorie con i nominativi dei docenti ancora inseriti, contemplando quindi chi non ha prodotto domanda per il piano straordinario 2015/16 e chi eventualmente, pur avendo presentato domanda, non è stato assunto.

Chi rimane nelle Graduatorie ad esaurimento mantiene il diritto ad essere assunto nelle normali immissioni in ruolo annualmente disposte, come chiaramente indicato dalla legge 107/2015

Le GaE infatti perdono efficacia, dal 1° settembre 2015, solo se esaurite “105. A decorrere dal 1º settembre 2015, le graduatorie di cui, al comma 96, lettera b), se esaurite, perdono efficacia ai fini dell’assunzione con contratti di qualsiasi tipo e durata”

e “Continua ad applicarsi, per le graduatorie ad esaurimento, l’articolo 1, comma 4-quinquies, del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 134, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2009, n. 167”

E per le supplenze

“106. La prima fascia delle graduatorie di circolo e di istituto del personale docente ed educativo previste dall’articolo 5 del regolamento di cui al decreto del Ministro della pubblica istruzione 13 giugno 2007, n. 131, continua a esplicare la propria efficacia, per i soli soggetti gia’ iscritti alla data di entrata in vigore della presente legge, non assunti a seguito del piano straordinario di assunzioni di cui al comma 95 del presente articolo. ”

Nelle FAQ predisposte dal Ministero in estate, si parlava di prossime assunzioni da GaE non prima del 2017/18.

Vedi FAQ n. 18 “Quindi, i primi scorrimenti nelle graduatorie ad esaurimento che eventualmente rimarranno in vigore dopo il piano straordinario potrebbero non avvenire prima del 2017/18. Va inoltre ricordato che le graduatorie non esaurite potranno essere scorse solo nel limite del 50 per cento dei posti vacanti e disponibili della provincia di riferimento, poiché il rimanente 50 per cento è riservato al prossimo concorso che sarà bandito entro il 1° dicembre 2015. Infine, la distribuzione dei posti per classe di concorso dipenderà anche dal fabbisogno espresso dalle scuole con i Piani triennali dell’offerta formativa e, dunque, ad oggi non è conosciuta.”

Oggi la situazione sembra essere rientrata, con l’annuncio del prossimo concorso da bandire entro il 1° dicembre 2015 e le nuove graduatorie pronte per l’a.s. 2016/17. Quindi, una situazione che fa ben sperare per assunzioni programmate annualmente.

Diversa e più complessa la situazione di coloro che risultano iscritti solo nelle Graduatorie di merito del concorso 2012 ( si pensi ad es. a scuola dell’infanzia).

Le GM del nuovo concorso, se pubblicate in tempo per le assunzioni dell’a.s. 2016/17, faranno decadere le precedenti eventualmente ancora residue.

Inoltre, tutti coloro che non saranno assunti nel piano straordinario 2015/16, potranno partecipare al concorso da bandire entro il 1° dicembre, in quanto docenti in possesso di abilitazione, unico requisito richiesto dalla legge 107/2015.

Come avverranno le immissioni in ruolo dell’a.s. 2016/17?

La procedura di reclutamento dovrebbe essere “normale”, con ripartizione al 50% del contingente. Le graduatorie del concorso sono regionali, quelle ad esaurimento provinciale. Potrà cambiare il fatto che le assunzioni potrebbero essere non più disposte su sede, ma su ambito territoriale, e dunque essere sottoposto alla procedura di assegnazione dell’incarico triennale da parte del Dirigente Scolastico.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl