Prende un 5 a scuola: i genitori denunciano tutto ai carabinieri

rete-news24_logo1

di Pietro Di Marco, Retenews 24, 13.5.2016

cinque1

– Prende 5 a scuola e i genitori denunciano il prof ai carabinieri. E’ successo circa due settimane fa a Macerata. Il papà e la mamma dell’adolescente, dato che è successo in un istituto superiore, hanno addotto come motivo la mancata concentrazione del ragazzo, dovuta ai fastidiosi rumori che provenivano dall’esterno. Si, perché sulla strada alcuni operai stavano svolgendo alcuni lavori di manutenzioni. A riportare la denuncia è stato il quotidiano QN.

“Di denunce, non ne so nulla – dice la preside –. Qui si è iniziato a montare soltanto l’impalcatura, e sono cominciati gli scavi per l’ascensore, che sono effettuati di pomeriggio, e non di mattina nell’orario delle lezioni in classe. I lavori veri e propri inizieranno soltanto una volta finita la scuola, quindi la prima settimana di giugno. Bisogna anche fare un adeguamento sismico. Intanto, ci siamo avvantaggiati montando le impalcature, che devono essere pronte per giugno, altrimenti non si farebbe in tempo a portare a termine i lavori per quando ricomincerà la scuola a settembre. Questo, quanto concordato tra amministrazione provinciale, la ditta che esegue i lavori e la scuola stessa. I lavori, comunque, si sono sempre svolti solo quando il periodo scolastico era terminato”. I rumori in questione, quindi, potrebbero essere stati quelli del montaggio dell’impalcatura.

«Ma non erano eccessivi – sottolinea la dirigente – e saranno andati avanti, a dir tanto, per 15 giorni. E dubito che possano aver dato fastidio, dato che abbiamo aule a doppi vetri”. Anche Antonio Pettinari, presidente della Provincia, si dice sbalordito. «Tutto questo mi fa sorridere – dice Pettinari –, prima ci sono lamentele perché non si fanno i lavori necessari e poi, invece, perché si fanno. Comunque, l’intervento va fatto rispettando i tempi adeguati. In quell’istituto, abbiamo iniziato con il ponteggio e con gli scavi per l’ascensore, ma non sono azioni che vanno a interferire con le lezioni. Questa è la fase necessaria per la preparazione all’intervento estivo, se non cominciassimo ora – sottolinea, concordando con la preside –, non faremmo in tempo a finire per settembre”.

Prende un 5 a scuola: i genitori denunciano tutto ai carabinieri ultima modifica: 2016-05-14T07:10:36+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl