Prove Invalsi primaria: cartacee o computer? Ecco la prova inglese classe quinta

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 10.11.2017

– Con il Decreto Legislativo n.62/2017, nell’art.4, viene confermata per la scuola Primaria la presenza delle prove Invalsi di Italiano e Matematica nelle classi seconde e quinte e viene introdotta una novità riguardante solo le classi quinte dove dovrà essere somministrata anche una prova di Inglese sulle abilità di comprensione e uso della lingua, coerenti con il QCER, Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, come indicato nel comma 4 del succitato articolo.

Le prove Invalsi saranno somministrate in modalità cartacea come gli anni scorsi e, come sottolineato nella nota ministeriale n.1865 del 10 ottobre 2017, quella di Inglese sarà svolta in una giornata diversa dalle due previste per le prove di Italiano e Matematica, ma comunque sempre all’inizio del mese di maggio.

Le date relative alla somministrazione delle prove sono state comunicate dall’Invalsi con specifico avviso dove si indica quanto segue:

Per la scuola primaria lo svolgimento delle prove Invalsi 2018, che verranno somministrate con i tradizionali fascicoli cartacei, si articolerà secondo il seguente calendario:

  • 3 maggio 2018: prova d’Inglese (V primaria);
  • 9 maggio 2018: prova di Italiano(II e V primaria) e prova preliminare di lettura (quest’anno, la prova di lettura è svolta solo dalle classi campione della II primaria);
  • 11 maggio 2018: prova di Matematica (II e V primaria).

La prova di Inglese rappresenta, quindi, la principale novità che interessa le prove invalsi nella scuola Primaria e coinvolgerà solo gli alunni dell’ultimo anno.

La prova Invalsi di Inglese è finalizzata ad accertare il livello di ogni alunno rispetto alle abilità di comprensione di un testo letto o ascoltato e di uso della lingua, coerente con il QCER. Conseguentemente, sulla base di quanto stabilito dalle Indicazioni nazionali per il curricolo, il livello di riferimento è A1 del QCER, con particolare riguardo alla comprensione della lingua scritta e orale (“capacità ricettive”) e alle prime forme di uso della lingua, puntando principalmente su aspetti non formali della lingua.

Il livello A1 del QCER, nella Tav.1 – Livelli comuni di riferimento: scala globale del Quadro Comune Europeo di riferimento per le lingue, rientra, insieme all’A2, nel livello elementare ed è definito nel modo seguente:

Riesce a comprendere e utilizzare espressioni familiari di uso quotidiano e formule molto comuni per soddisfare bisogni di tipo concreto. Sa presentare se stesso/a e altri ed è in grado di porre domande su dati personali e rispondere a domande analoghe (il luogo dove abita, le persone che conosce, le cose che possiede). È in grado di interagire in modo semplice purché l’interlocutore parli lentamente e chiaramente e sia disposto a collaborare

La prova Invalsi di Inglese riguarda, quindi, le competenze ricettive (comprensione della lettura e dell’ascolto) riferita al livello A1 del QCER e si articola principalmente nella lettura di un testo scritto e nell’ascolto di un brano in lingua originale di livello AI

È quindi necessario, come sottolinea il MIUR nella nota n.1865/2017, che le istituzioni scolastiche adottino le opportune soluzioni e modalità organizzative per la riproduzione audio del brano che verrà fornito alle scuole in diversi formati scelti tra i più comuni e di più fucile uso.

Nella nota 4 della succitata nota ministeriale n.1865 si forniscono come esempi di formati più comuni i seguenti: mp3, midi e wav

Sul sito dell’INVALSI, a partire dal mese di ottobre, saranno fornite tutte le indicazioni operative per facilitare la somministrazione della prova di Inglese.

Entro il mese di gennaio 2018, inoltre, saranno resi disponibili alcuni esempi di prova di Inglese per la classe quinta della scuola Primaria, affinché i docenti possano prenderne visione e acquisire tutte le informazioni necessarie per facilitare lo svolgimento della prova.

Prove INVALSI 2018, ecco le date: esordisce inglese. Prove su PC, per primaria cartacea

.

.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl